Lo PseudoSauro

"Col negare il mondo economico come quello che determina la vita, cioè come un destino, se ne vuol contestare il rango, non l’esistenza" J. Evola

Lo strillo del sauro

Se ti interessano le ultime notizie sul NWO (che non esiste) fai click sul countdown appena sopra.

I commenti saranno disattivati a causa dell'impossibilita' di curarne la gestione.
Il sauro apologizza (ormai si dice cosi') per l'inconveniente.
Chi volesse contattarlo usi il mail link sulla destra (ovviamente) e si armi di certosina pazienza. :-)

26 maggio 2010

Piove governo (mondiale) ladro

Ovvero, come l'assurdo diventa possibile nel NWO.

Pensate che se piove troppo e' colpa del governo? Avete ragione: nel NWO puo' accadere anche questo. La ricodifica in atto della cultura mondiale, non si limita a rimuovere le ormai obsolete figure di mamma e papa' sostituite dei piu' egualitari "genitore A" e "genitore B". La sua onnipotenza e' tale che fino un innocuo proverbio del passato potrebbe diventare un pesante capo d'accusa nel futuro. Pertanto, non vi fate sorprendere a dire "piove governo ladro"; colui che (legalmente) registra le vostre conversazioni potrebbe riferirlo alla Psicopolizia. Non ci credete? E a cosa non credete, al fatto che vi intercettino, oppure all'esistenza della Psicopolizia? Malauguratamente sono vere entrambe le cose. Nel NWO tutto e' possibile. Quindi: i governi fanno piovere, i genitori stanno ai figli in un rapporto matematico-proporzionale, ogni parola profferita viene registrata per la vostra sicurezza, esiste una polizia deputata a prevenire i reati prima ancora che l'idea stessa di reato attraversi la mente del reo. Cio' era impossibile nell'Ordine vecchio (quello dei "mali assoluti"), ma nel NWO (ovvero nel "bene assoluto" incarnato in Terra), queste meraviglie sono parte della vostra realta' quotidiana. Ricordate "1984" di Eric Blair, al secolo, "George Orwell"? Dimenticatevelo: il NWO e' molto di piu'. Molto peggio, o molto meglio, a seconda del vostro punto di vista. La tecnologia e' giunta a traguardi che un Orwell qualsiasi non riusciva nemmeno ad immaginare. E il "Big Brother"? Esiste, ma e' "distribuito": e' gia' in ognuno di noi. Attraverso quella splendida invenzione chiamata "Political Correctness", noi stessi usiamo solo le parole consentite dal NWO... e le parole esprimono il pensiero... dunque, via le parole e via anche i pensieri peccaminosi, via i pensieri e via anche il peccato. O il "reato", o come accidenti vogliamo chiamarlo.
Ma torniamo alla meteorologia.
Esiste un progetto USA denominato "Owning The Weather" che e' stato piu' volte rifinanziato fino dal primo dopoguerra (la IIa Guerra Mondiale, per non fare confusione con le altre due o trecento successive). Un progetto analogo era gia' militarmente operativo in URSS negli anni '70 del secolo scorso. "Operativo" significa che l'efficacia dell'arma e' stata sperimentata, quindi essa puo' essere impiegata in caso di conflitto. Il fatto e' che la padronanza del clima puo' fino rendere inutile la guerra stessa. Una qualunque tempesta, un ciclone, o un qualunque acquazzone, possono rendere inutile un intero esercito. Ma il NWO non finisce mai di stupirci. "Si dice" che le nuove tecnologie segrete siano fino in grado di scatenare terremoti di alta intensita'. Anche questa prassi era ben conosciuta dai Sovietici, sebbene ad un livello ancora sperimentale, in associazione con l'uso di testate nucleari di varia potenza che potevano essere fatte esplodere in contesti "sensibili": aree sismiche, o di faglia, etc. Ora parrebbe che, attraverso potenti generatori di bassissime frequenze radio ed appositi riflettori, si possano provocare sismi a grande distanza. Il condizionale e' d'obbligo, in quanto un'arma segreta che non fosse piu' segreta perderebbe molta parte della sua efficacia, oltre che del suo fascino misterioso. Quali le implicazioni di queste armi nel rapporto tra gli Stati ormai sopravvissuti a se' stessi nel NWO? In quelli "amici" (nei quali ci fosse concesso lo spazio aereo), potremmo provocare qualche acquazzone per raffreddare le teste calde o il clima (ricordate il "Global Warming"?). In quelli nemici, invece potremmo creare sconquassi inimmaginabili senza che nessuno possa accusarci di alcunche'. Insomma: il delitto perfetto. L'Ahmadinejad qualsiasi che si azzardasse a dichiarare pubblicamente che il tal terremoto e' stato provocato dal "Grande satana" verrebbe seppellito dalle risate del mondo globalizzato, prima ancora che dalle macerie della sua stessa casa. Il guaio e' che potrebbe avere ragione, e che nulla ci garantirebbe mai di non fare la sua stessa fine, una volta che la nostra fedelta' al NWO vacillasse anche solo un pochino.
 
SauroModified on byLo PseudoSauro
Le immagini e i marchi su questo website appartengono ai rispettivi proprietari.I commenti ai rispettivi autori.