Lo PseudoSauro

"Col negare il mondo economico come quello che determina la vita, cioè come un destino, se ne vuol contestare il rango, non l’esistenza" J. Evola

Lo strillo del sauro

Se ti interessano le ultime notizie sul NWO (che non esiste) fai click sul countdown appena sopra.

I commenti saranno disattivati a causa dell'impossibilita' di curarne la gestione.
Il sauro apologizza (ormai si dice cosi') per l'inconveniente.
Chi volesse contattarlo usi il mail link sulla destra (ovviamente) e si armi di certosina pazienza. :-)

19 ottobre 2008

Spot the difference

Le ragioni per cui si emigra in Australia sono le stesse per cui si emigra in Italia?

 AustraliaItalia

(l'Italia e' circa 25 volte piu' piccola dell'Australia)

Manuale del piccolo xenofobo (a puntate)


Glossario

"No agli immigrati" Significa che nessuno straniero puo' mettere piede sul (ex) sacro suolo nazionale? Ovviamente no. Significa che gli immigrati gia' presenti in Italia sono troppi; e significa che la comune percezione del significato di "regolamentazione dei flussi migratori", va nel senso (pessimistico) secondo il quale, ben lungi dal ridurlo, tale provvedimento amministrativo incrementera' tale numero.

"rinascita di razzismo e xenofobia" Significa che gli autoctoni italiani danno la caccia agli stranieri per le strade? Ovviamente no. Non si tratta di un virus improvvisamente diffuso dai nuovi untori, "propalatori di odio", in comunita' che prima si ritenevano omogenee. Non e' l'istinto ancestrale che si attiva senza alcuna ragione scatenante. E' la criminalizzazione del pensiero di chi ritiene che l'immigrazione gestita dalle entita' globaliste abbia un impatto negativo sulle rispettive comunita' nazionali. E' un fenomeno estremo di reazione ad un cambiamento imposto con la forza.

Update

L'amico Aldo di http://www.oilcrash.com/ mi segnala quanto segue:

Ciao Pseudo. Volevo darti una "tiratina d'orecchi" (bonaria, per la carità!) per quei 57.888.888 abitanti che attribuisci all'Italia. Ti comunico che abbiamo ormai sfondato la soglia dei 60.000.000, in ulteriore crescita.

Per maggior precisione, l'ISTAT segnala, al 31/12/2007, una popolazione ufficiale di 59.619.290. Considerando che nell'ultimo anno la crescita è stata di circa 488.000 persone e presupponendo invariato il dato anche per il 2008, si può tranquillamente effettuare una proiezione al 30/09/2008 di 59.988.300 abitanti (verifica i conti, se vuoi). Aggiungi una quantità imprecisata di clandestini/illegali/
irregolari (imprecisata ma sicuramente superiore alle 12.000 unità che mancano al dato ufficiale per superare la soglia dei 60 milioni) ed il gioco è fatto: i 60 milioni sono stati superati DI SICURO e si possono in tutta prudenza indicare come dato CERTO.

Inutile dire che oltre 60 milioni non sono 58 scarsi, per cui anche la densità di popolazione è da rivedere: non è più di 192 abitanti per km2, ma ha superato i 199. Non oso, almeno per ora, rifare i conti del terreno agricolo produttivo pro-capite (ricordi il conteggio alla rovescia avviato su http://www.oilcrash.com/italia/italia_a.htm ?).

Che dici, vale la pena aggiungere due parole al tuo post, alla luce dei numeri che ti ho segnalato (e che ti invito a verificare in prima persona su http://demo.istat.it/ ?

Risposta del sauro:

Hai perfettamente ragione. Ho letto lo studio da te citato (purtroppo). Ho semplicemente fatta un'immagine di cio' che riporta online Global Geografia. Da una piu' attenta analisi risulta che i dati esposti sono piu' vecchi di 7 anni fa; il che, per un web, e' proprio cosa che sta a mezza strada tra l'incuria e la disinformazione. A mia parziale discolpa, rimane solo l'intento di presentare la proporzione tra Australia e Italia che, mi pare, e' comunque significativa, considerato che la popolazione dell'intera Australia e' quasi un terzo di quella dell'Italia, a fronte di un territorio 25 volte piu' grande, oltre che molto meno montuoso.
 
SauroModified on byLo PseudoSauro
Le immagini e i marchi su questo website appartengono ai rispettivi proprietari.I commenti ai rispettivi autori.