Lo PseudoSauro

"Col negare il mondo economico come quello che determina la vita, cioè come un destino, se ne vuol contestare il rango, non l’esistenza" J. Evola

Lo strillo del sauro

Se ti interessano le ultime notizie sul NWO (che non esiste) fai click sul countdown appena sopra.

I commenti saranno disattivati a causa dell'impossibilita' di curarne la gestione.
Il sauro apologizza (ormai si dice cosi') per l'inconveniente.
Chi volesse contattarlo usi il mail link sulla destra (ovviamente) e si armi di certosina pazienza. :-)

11 ottobre 2007

Bravo Prodi

Corriere della Sera
Il Corriere online
Nonostante abbiano fatto carte false perche' Prodi andasse al governo, questo non e' riuscito a realizzare l'obiettivo piu' importante. Non ha importati abbastanza immigrati. Speriamo che la destra riesca nell'impresa.

Aggiornamento
Nella falsita' di pressoche' tutti i media, la reazione alla "condanna" dell'Italia assurgerebbe quasi ad un inopinato rigurgito nazionalista... figurarsi: il governo piu' europeista d'Europa... In realta' i rappresentanti nazionali in UE non contano nulla, lo pseudo-parlamento non decide nulla, e ad ogni pseudo-parlamentare e' "concesso" di parlare in assemblea per un totale di "ben" 6 minuti all'anno (grazie Nessie). Tale e' la "democrazia" eurobea. Il numero degli inutili rappresentanti dovrebbe essere calcolato (secondo il nuovo regolamento oggi contestato) in base al numero dei cittadini di ogni Stato membro UE: chi piu' ne ha, piu' e' "rappresentato. E chi ne ha meno? Deve farne di nuovi. Come? Non importa: anche con le macchinette, ma il "segreto" e' presto svelato: si tratta di importare immigrati extraeuropei e farne cittadini con tutti i diritti e doveri. Capito? Un semplice escamotage per diluire i perniciosi nazionalismi, favorire il caos primigenio necessario a desocialistizzare l'economia europea, abbattendo il costo del lavoro in modo selvaggio; insomma, fare esplodere le popolazioni nazionali rendendo indispensabile l'interrelazione tra le nazioni stesse. E chi non crede che i socialisti non possano, all'occorrenza, usare del liberismo, vuol dire che non conosce il Materialismo Dialettico (gli increduli leggano l'ultimo di V. Bukovskij). In definitiva, ecco perche' "siamo pochi" nonostante siamo indiscutibilmente troppi: l'unita' di misura non e' fisica, ma economica. Tutto cio' si spiega bene con un paragone scientifico (grazie Blondet): l' "anno luce", che e' pura unita' di calcolo, viene assunto ad unita' di misura, con il risultato che il calcolo delle grandi distanze ne risulta facilitato, mentre la misurazione fisica ne esce regolarmente sbagliata. Infatti, da Marx ad Einstein, i matematici che hanno prese grosse cantonate sono l'assoluta maggioranza, pertanto che garanzie abbiamo che in futuro non accada altrettanto? Quindi: fate figli e importate gente, che cosi' potrete mangiare (o essere mangiati) anche nel corso della imminente crisi economica globale. Senza dire della soddisfazione di avere ben 6 rappresentanti in piu' che potranno parlare per "ben" 36 minuti all'anno. E poi ringraziamo il € che ci ha salvati...

Qualche breve considerazione a margine:

1) Sembra che la UE conosca il numero esatto degli immigrati (residenti e clandestini) in Italia, cosa che ne' al governo stesso, ne' ai cittadini, e' dato di conoscere. Per cui, e' legittimo il pensare che l'invasione delle ex nazioni europee non sia spontanea, ma pianificata attraverso accordi tra i paesi d'origine e la UE stessa. Cosa, del resto, gia' dimostrata da Bat ye Or nel suo "Eurabia - The Euro-Arab Axis" nel lontano 1997 e da Vladimir Bukovskij nel suo recente "EURSS - Unione Europea delle Repubbliche Socialiste Sovietiche". Cio' rende manifesta una verita' fin'ora solo sospettata: tutti i governi, di destra e sinistra, sono al corrente di quest'obiettivo e lavorano attivamente per realizzarlo.

2) Il porre l'accento sul mancato adempimento dell'Italia, e la sua "punizione", significa che l'obiettivo e' cruciale per l'esistenza della UE stessa, inoltre, il porre in diretta relazione i rappresentanti italiani in UE con gli stranieri ivi residenti (si intendono gli europei e gli extraeuropei) sottende al fatto che i rispettivi rappresentanti nazionali rappresentino in realta' piu' gli stranieri che i rispettivi cittadini; considerazione avvalorata da tutta una serie di provvedimenti atti a conferire agli stranieri residenti in UE, privilegi superiori a quelli dei cittadini, nonche' alle innumerevoli sentenze promulgate nei paesi membri, e tendenti a minimizzare la portata dei reati quando commessi dagli stranieri.

Da queste poche osservazioni si potrebbe evincere una semplice realta': l'ideale "europeista" non e' compatibile con la democrazia e non si coniuga minimamente con i diritti attribuiti ad ogni Stato Nazionale in sede ONU: primo tra tutti, quello all'autodeterminazione. Da cio' discende la constatazione che la natura ideologica, o semplicemente economica, del progetto e' del tutto irrilevante. Inoltre, l'adesione di destre e sinistre nazionali al progetto UE certifica inequivocabilmente il tradimento dei rispettivi popoli da parte delle classi politiche nazionali che, pur protestandosi "democratiche", perseguono fini autocratici dei quali i rispettivi cittadini sono all'oscuro e i cui effetti questi subiscono, senza potersi opporre con l'unica arma che la democrazia conferisce loro: quella dell'alternanza. Ove i referenti politici nazionali non fossero in grado di fornire ai cittadini rappresentati una spiegazione soddisfaciente ed assicurare loro una maggiore adesione ai canoni politici sanciti dai rispettivi statuti liberamente sottoscritti per loro conto, essi si configurerebbero de facto NEMICI dei rispettivi popoli i quali ne dovrebbero trarre le naturali conclusioni.


Fuori dalla UE di corsa

61 commenti:

siro ha detto...

L'ennesima promessa non mantenuta :-D

Nessie ha detto...

Inquietante! Notizie davvero inquietanti. Siamo già pieni zeppi come uovi e dovremmo importarne ancora? E ci puniscono perché non schiattiamo di immigrati? non abbiamo ancora periferie in fiammme e Londonistan vari? Non siamo conciato ancora come l'Olanda dove gli olandesi sono costretti a emigrare per lasciare spazio a loro? Scherziamo? Uno schifo...W la Polonia che non si piega. Italia, polonizzati. In caso contrario, si creperà. O ci si estinguerà...

malatempor@ ha detto...

Se contassero i clandestini che vivono nel nostro paese e non negli altri come Francia e Gran Bretgna, probabilmente avremmo il doppio degli eurodeputati.
Questo ovviamente il corrierino non lo dice...

Anonimo ha detto...

secondo l' ISTAT in Italia ci sono 1,3 milioni di stranieri regolari, ma non e' possibile quantificare il numero dei clandestini, per ovvii motivi. Si dice ufficiosamente che siano oltre 3 milioni, ma c' è chi sospetta che siano molti di più, il che porrebbe l'Italia tra le nazioni piu' invase: inferiore a Francia Olanda e Germania, ma superiore a tutte le altre. Sarebbe interessante sapere con esattezza quale sia il numero degli immigrati prescritti dall' EU ad ogni stato membro. Va detto che la regolarizzazione dei 1,3 milioni di stranieri è stata attuata QUASI TOTALMENTE dal governo Berlusconi.

Nessie ha detto...

L'Ue ha deciso che l'Italia dev'essere la testa di ponte di questa invasione. Una parte della quale si ferma qui; una'altra va in clandestinità. E pochi altri riescono ad accedere ad altre frontiere europee. Il paradosso è tale che benché già pieni stipati come sardine, dovremmo per caso ringraziare questa fetecchia di governo? Sarebbe semplicemente allucinante...
In ogni caso concordo sul fatto che quelli che verranno al posto di Prodi, devono darci cifre certe su quanti siamo attualmente e rendere trasparenti le loro intenzioni. E niente più indulti e regolarizzazioni, ma ESPULSIONI. Sennò fuori dalla Ue. Occorre insistere con la Lega, la meno europeista tra i partiti di destra.

Lo PseudoSauro ha detto...

Siro: in questo caso l'inaffidabilita' di Prodi e' quasi una garanzia. Che dio ce lo conservi, dati i presupposti. :-)

Nessie: e' un articoletto buttato li' a cui nessuno fa molto caso... pensiamo ai brogli della Triplice, invece.

malatempor@: e chi ti dice che la UE non lo sa?

anonimo: conoscevo gia' questi dati, purtroppo.

Elly ha detto...

Sono daccordo, fuori subito dalla UE, sicuramente gli italiani sarebbero disposti a pagare le sanzioni pur di uscirne... E' inquietante perchè sono ricatti belli e buoni e manco celati poi.

Nessie ha detto...

Elly, è singolare come il Corriere abbia camuffato astutamente l'ira di Prodi che è stato trombato di sei eurodeputati in meno. Leggi da te sul link dell'articolo "Europa: ok a riduzioni che penalizzano l'Italia".
http://www.corriere.it/politica/07_ottobre_11/europarlamento_meno_seggi.shtml
Poi all'interno di questo articolo, c'è un altro link che esplica le cause di questa trombata di sei euoparlamentari in meno per l'Italia. E cioè, il fatto che abbiamo importato meno immigrati degli altri paesi Ue. Dovremmo pure ringraziare Prodi? sarebbe bella...

Nessie ha detto...

PS: dimenticavo. Il link del link chiuso dentro come il gioco delle scatole cinesi nel pezzo principale di cui ti ho fornito il titolo, è quello che ha tirato fuori il sauro e ch evedi sul template.Come il classico coniglio dal cappello. Insomma, la sorpresina...

Anonimo ha detto...

sarò perfido ma direi che la sinistra rivoluzionaria fa entrare cani e porci mentre la destra legalitaria li regolarizza :-D

SHLM

Nessie ha detto...

Capirai, che ampia scelta abbiamo...Fra Scilla e Cariddi.

Lo PseudoSauro ha detto...

Elly: l'uscire dalla UE ci costera' un sacco di soldi, ma il rimanervi, pure, e in piu' ci ritroveremmo a non essere piu' noi, ma qualcos'altro. Comunque non credo che se ne potra' uscire pacificamente.

Nessie: i furbacchioni la mettono come se i residenti dovessero essere comunitari, ma poi nel conteggio ci mettono tutti: pure gli indiani... dicono che e' solo una questione di computo, ma in realta' e' un invito a sbrigarsi. Avanti tutti...

SHLM: tu sei un genio :-)

marnie4 ha detto...

Allora n oi siamo di fatto sotto la potestà severa e vigilante dell’U.E? Non siamo più una Repubblica libera e indipendente. Siamo stati affidati o consegnati in adozione all'U.E.? Allucinante.

Anonimo ha detto...

Ci voleva anche questa? Allora ve ne dovete uscire da casa vostra per dar spazio a loro? Gli immigrati non son abbastanza, dicono i vostri cugini e vi puniranno, questa mi pare una barzelletta, ma anche se non fosse, un paio di domande a chi mi potra` rispondere, ma fa che questi vengono quasi tutti al nord , perche` il sud e` bello, forse solo per vacanze, sole e cielo blue ma per magnare si deve andare al nord. Mica sono fessi quelli, han subito capito la situazione. Mi pare che solo di badanti ne ho viste tante al sud portando a spasso le signore, che le tollerano con invidia perche` piu` giovani, piu` belle e piu` eleganti. Se, se la fanno col marito a loro non interessa, tanto quello e` mezzo rimbambito. Allora dicevo, forse sono tutti al nord gli immigrati, lo dico sul serio adesso, si puo far qualcosa a proposito? La so la risposta < NO> Allora si dovrebbero scovare e dichiarare tutti i clandestini. Un`altra cosa,che l`Italia, dopo aver fatto tanto la spiritosa di entrare in Europa, come adesso si puo sganciare? Non credo proprio possibile, tutte le ramificazioni non le sappiamo e per istinto senza saper nulla non credo che sia una buona idea.
Ragazzi vi ammiro tanto e vi abbraccio tutti. Mytwocents

Lontana ha detto...

Praticamente ogni giorno abbiamo un motivo di piu' per sentirci messi in corner, stretti, costretti, non liberi di decidere il nostro futuro..
Già l'Italia é una nazione composita, non omogenea, recente e unita solo 150 anni fa. Se pensiamo a tutti i dialetti che si parlavano fino a una cinquantina di anni fa e al fatto che molti gruppi si sentono ancora "popoli" a parte, l'unione forzata all'Europa che ci impone altre regole e altre etnie, farà di noi una babele ingovernabile.
Ma possibile che siamo tutti cosi' masochisti e vili?

Lo PseudoSauro ha detto...

Marnie: e' una storia vecchia, ma l'articolo negletto del Corsera la spiega molto piu' chiaramente di quanto potrei fare io.

Lo PseudoSauro ha detto...

MyTwoCents: welcome back home (?) questa e' ormai la "casa comune europea" di cui parlava Gorbachov... di fatto e' una specie di esproprio dei cittadini europei che sono considerati "obsoleti" nonostante eleggano (?) i politici che li considerano pochi, vecchi e male in arnese. In Italia siamo quasi 60 milioni, ma siamo in pochi, mentre in Islanda (solo 300 mila) non sembrano preoccuparsene un granche'... sarebbe interessante conoscere dove intendono mandarci per fare spazio ai "nuovi cittadini". Hugs.

Lo PseudoSauro ha detto...

P.S.
personalmente ho ripresi gli "allenamenti" e come me molti altri, presumo. Prima o poi manderemo via a calci nelle terga questi autocrati deficienti e arroganti, senza preoccuparci molto se siano di pseudo-destra o pseudo-sinistra.

Lo PseudoSauro ha detto...

Lontana: sacrosanto. Infatti, a causa dello sfascio delle Nazioni, molti hanno ripreso a considerare i dialetti come delle vere e proprie lingue, in tutta Europa. Quando l'identita' nazionale viene negata, risorgono quelle locali, il che non sara' il massimo, ma chiarisce perfettamente come la perdita dell'autodeterminazione sia sentita.

Anonimo ha detto...

però la destra ha contrastato l'immigrazione

Aldo ha detto...

Anonimo: "però la destra ha contrastato l'immigrazione"

Oh, già... con la sanatoria fiume del governo Berlusconi (governo del quale faceva parte pure la Lega, che non ricordo abbia fattivamente messo il bastone tra le ruote al provvedimento).

Anonimo, attento al gioco delle tre carte!

Lo PseudoSauro ha detto...

anonimo: la destra ha contrastata (blandamente) l'immigrazione clandestina, ma ha regolarizzati tra gli 800 mila e 1 milione di clandestini ereditati dai precedenti governi. Non ha minimamente messo in discussione il dogma per cui "l'immigrazione e' inevitabile" obbedendo ad una logica prevalentemente mercatistica che ha favorito l'abbattimento del costo del lavoro. Su questo tema si dovrebbe aprire una discussione a se', soprattutto mentre si parla di flessibilita' e contemporaneamente si dice che sono stati creati nuovi posti di lavoro... La carenza di una politica nazionale e' evidente, nonche' l'adesione (anche della destra) al progetto comunitario europeo, senza nemmeno tentare di cambiarne l'impianto. Ebbene: una destra che non sia nazionale, non e' nemmeno una destra e non c'e' alcuna controindicazione tra liberismo e politica nazionale. Va da se' che quando destra e sinistra convergono sostanzialmente sull'abbattimento degli Stati Nazione, anche se per motivi differenti, manca vistosamente una credibile alternativa politica. Diciamo che la destra e' stata la meno peggio, ma non si e' opposta alla cessione della Sovranita', che e' la prima garanzia per Liberta' e Indipendenza, a cui e' stato anteposto un ideale egualitario su base globale che somiglia molto a quello marxista.

Lo PseudoSauro ha detto...

Aldo: per fortuna che arrivi tu con le truppe cammellate :-)

Anonimo ha detto...

Pseudo, grazie del bentornata!
No, no, ci ritorno solo per vacanza, sole mio e cielo azzurro,
per magnare me ne sto negli States a combattere i nostri fantasmi che non son pochi ma almeno c`e` spazio da noi,i famosi wide open spaces. Hugs mytwocents

Nessie ha detto...

Mytwocents, non è affatto un paradosso né un' iperbole quel che scrivi. Fosse per costoro, dovremmo uscire da casa nostra per far largo a loro.In Olanda sta già accadendo e sono sempre più numerosi quegli olandesi che emigrano e lasciano il loro bel paese dei mulini a vento e dei tulipani.

Marnie, purtroppo sì, temo (anzi, dopo aver letto il libro di Bukovskij Eurss che ti segnalai, ne sono quasi certa) che siamo diretti e orchestrati dai commissari Ue. Quelli strapagati che nessuno elegge. L'ultima ennesima riprova è il discorso di Amato su Reset e anche la sua nuova trovata di abolire ogni esame di Italiano agli immigrati, per entrare nel nostro paese. Nessuna barriera, nessun paletto, nessuno ostacolo linguistico che possa anche lontanamente sancire il concetto di nazionalità con annessa lingua e cultura.
E L'EURO è MONETA battuta senza stato. Dunque, è già di per sé una cessione (economico-politica) di sovranità.

enzo ha detto...

Non capisco cosa ci afcciamo ancora nella UE.
Piu' che una nuova grande mamma mi sembra una gran ....
A bruxelles non fanno altro che imporre direttive illogiche, vessatorie e comunque dannose alla nostar economia.
Vedi quote latte , obblighi vari di adeguamenti ed ora la storia degli extracomunitari, ( che cavolo di senso ha aprire ai rumeni ? ).

Non mi sembra che l' adesione alla UE ci abbia portato benefici, meglio lasciarla andare e fare da jolly alleandoci a seconda del caso a UE, USA .... o URSS.

Sai come gli romperemmo facendo anche noi un nostra politica opportunistica , e la smetterebbero di trattarci da servi.

Anonimo ha detto...

Temo che dovremo toccare ben bene il fondo fino a ridurci ad essere al tracollo come l'Argentina. Dopodiché stramalediremo di essere entrati in Ue e di aver pure pagato la tassa (impostaci da Prodi) per entrarci.
Sì, quote latte, revisioni auto, caldaie con norme Ue e immigrati a gogò, senza confini e Schengen a tutte le ore del giorno e della notte...

Artemide

Lo PseudoSauro ha detto...

MyTwoCents: fai benissimo a venire in Italia solo per le vacanze, anche se non so che ci troverai, se continua cosi'. Anche qui abbiamo widelands sconfinate, che credi... piano piano stiamo ripopolando i nostri deserti. :-)

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: tu forse non sai che per fare posto ai "nuovi italiani" hanno intenzione di spianare Alpi e Appennini, deviare il corso del Po e farne un affluente del Tevere... anche per disorientare un po' i padani. Grandi Opere. :-)

Lo PseudoSauro ha detto...

Enzo: probabilmente intendevi "baldracca" o qualcosa del genere... Del resto, da una che si fa rapire da un toro... L'Europa e' un continente, ma non vi puo' essere unita' politica in quanto i popoli che vi vivono sono molto diversi tra loro, compatibili, ma diversi. Pure io non ci vedrei nulla di strano in un'alleanza a geometria variabile. E' realistica e possibile. Schifano tanto la Russia di Putin che non e' "democratica" e poi prendono il petrolio dagli arabi. C'e' qualcosa che mi sfugge nel ragionamento.

Lo PseudoSauro ha detto...

Artemide: non e' che ci conosciamo? Secondo il parere di esperti in materia, noi arriveremo al livello dell'Argentina e forse lo supereremo, per lo stesso identico motivo. Dacche' l'Argentina si e' sganciata dal $ forte e si e' resa autonoma da FMI ed altri "consulenti" la sua economia si e' messa a volare. Il nostro e' comunque un problema di indipendenza politica, prima che monetaria.

Elly ha detto...

Enzo, anche io mi chiedo cosa ci facciamo in UE, il fatto è che il signor Prodi ha deciso per tutti noi senza fare uno straccio di referendum. Perchè sono sicura che se un referendum ci fosse stato, ora non saremmo di sicuro in quella melmaglia schifosa.

Artemide, dici che il fondo non lo abbiamo ancora toccato?

Sauro, ormai si può parlare dell'italia come di un paese del terzo mondo... altro che argentina.

Anonimo ha detto...

No, il fondo non lo abbiamo ancora toccato, anche se ci siamo molto vicini. Lo sanno anche i nostri nemici. Per questo si affrettano tanto a distogliere la nostra attenzione e la nostra rabbia con quella cialtronata di primarie per il PD. A proposito, fanno propaganda per il Partito Unico coi soldi nostri. E contravvengono a tutte le leggi e norme. Compresa quella di far votare i 16enni, (occorre averne 18, come si sa) e pure gli immigrati (la legge Amato-Ferrero non è ancora in vigore). Questi bastardi fanno votare gente che ha solo tre mesi di soggiorno in Italia. Questa è falsa legalità messa in piedi con i brogli e le illegalità.
Artemide e le sue frecce

Elly ha detto...

Artemide, fossero reali quelle primarie sarei incazzata come una carogna ma visto che non sono affatto reali e sono una vera buffonata, se votano i sedicenni o gli extracomunitari, ti dirò, non me ne può fregare di meno e se rubano quell'euretto solo agli italiani che decidono di prendere parte alla buffonata credendo nel proprio voto... meglio ancora così capiamo meglio una volta per tutte di che razza sono i loro elettori. Creduloni.

Anonimo ha detto...

Ragazza mia, queste sono prove tecniche di regime, per chi non lo avesse ancora capito. Certo che è una buffonata farsesca. Ma è una buffonata che funziona, visto che costringono giornali e TG a darla come prima notizia. Giornali e tiggì che si sono accaparrati loro a loro uso e consumo. Purtroppo sugli Italiani non nutro la tua stessa fiducia. Io di coglioni in giro che votano per loro ne vedo tanti. In ogni caso, quella degli extracomunitari, la useranno come un "precedente" da convalidare quanto prima, stanne certa.
Artemide

Elly ha detto...

"Ragazza mia, queste sono prove tecniche di regime, per chi non lo avesse ancora capito."

No, no, nel regime ci siamo dentro da poco più di un anno e mezzo. Però il fatto che i tg si sono accaparrati tale notizia ciò non significa che di colpo l'italia sta migliorando... per ora il welfare e le loro boiate sono solo passate in secondo piano ma da domani saranno affar loro.

"In ogni caso, quella degli extracomunitari, la useranno come un "precedente" da convalidare quanto prima, stanne certa."

Davvero un bel precedente si, e c'è da esserne fieri. Artemide, probabilmente sono giovane e sono pure grossolana per certi versi ma il PD non è una esagerata novità come vogliono far credere, peccato che davvero di coglioni in giro ce ne sono tanti e il peggio è che sono pure fieri di esserlo. Posso dirti che dopo ciò che sto vedendo, mi reputo di stare comunque dalla parte giusta anche se, quella parte dovrebbero perfezionarla di parecchio. Ti ringrazio infinitamente della discussione :)

Anonimo ha detto...

Figurati! E' stato un piacere... Sai qual è la cosa che mi fa più imbufalire? Che facciano tutta questa squallida farsa coi nostri soldi. La Rai è quella pagata coi nostri soldi. Il Corriere riceve denari dal governo (cioè da noi). E questi viaggiano in pieno conflitto di interessi perché si autopromuovono coi mezzi di propaganda governativa, senza contrappesi. Per questo parlavo di prove tecniche di regime, sebbene ci siamo dentro più o meno da quando sono stati eletti.
Artemide

Aldo ha detto...

Anonimo: "Per questo parlavo di prove tecniche di regime, sebbene ci siamo dentro [ad un regime] più o meno da quando sono stati eletti."

Magari! In effetti ci siamo dentro almeno da che ho cominciato ad avere un'età sufficiente a capirci qualcosa (ora ho quarantatré anni). Noto comunque che le cose non stanno per nulla migliorando, indipendentemente dal colore che si danno i governi.

Elly ha detto...

Artemide, e come volevasi dimostrare, ovviamente il vincitore delle primarie farlocche è proprio ueltroni. Mi fa imbestialire anche a me il comportamento piegato a 90° della rai e sto cercando di fare qualcosa per non pagarlo più, almeno quello. Si, poi il conflitto di interessi era solo di Berlusconi. Appunto. Se poi pensi che i coglioni che hanno votato oggi hanno anche elargito oltre 1 euro... bhe, è tutto un dire.

Aldo, magari non ne capisco un tubo io però mi pare che una bella differenza c'è tra lo scorso esecutivo e quello attuale. Basta che prendie esempio da Napolitano in primis e la polemica su Storace.

Lo PseudoSauro ha detto...

Artemide - Elly: complimenti per lo scambio.

Lo PseudoSauro ha detto...

Aldo: d'accordo come al solito, ma qui siamo davvero alla farsa. Le primarie del PD sono state proposte all'estero come elezioni nazionali, a riprova del fatto che la politica non si fa piu' nelle nazioni. E poi era Berlusconi "il grande comunicatore"? Guarda le foto di oggi...

Anonimo ha detto...

Tra l'altro si stanno scalmanando - a sinistra - ululando che i rom sono diventati un problema. Ma dai?
E ho come la sensazione che ci stiano buttando fumo negli occhi; puntiamo lo sguardo sui rom, parliamo solo di loro,la delinquenza improvvisamente e' solo la loro, intanto gli orrendi islamici continuano ad entrare in silenzio.

Stella

Nessie ha detto...

Stella, se quei baccalà della destra non si muovono, la sinistra ruberà vento alle loro vele. Eppoi lo farà passare per farina del suo sacco. Per fortuna che per ora si limitano al lifting e al ritocchino di facciata. Ma la destra deve muoversi e fare la destra decomplessata.

Anonimo ha detto...

Leggi qua, per esempio:

http://www.legnostorto.com/index.php?option=com_content&task=view&id=19340&Itemid=1

(il titolo e' fuorviante,"spagnoli contenti" 'sto par de palle,il contenuto e' meglio)

Aldo ha detto...

Nessie: "Stella, se quei baccalà della destra non si muovono, la sinistra ruberà vento alle loro vele. Eppoi lo farà passare per farina del suo sacco. Per fortuna che per ora si limitano al lifting e al ritocchino di facciata. Ma la destra deve muoversi e fare la destra decomplessata."

Nessie, nel pieno rispetto delle tue convinzioni, ci tengo a proporti le mie (avrai una sensazione di già sentito).

Destra e sinistra, quando diventano espressione di potere e mezzo per il potere, si fanno concetti di stampo calcistico, utilizzati per contrapporre le tifoserie e indurre a scannarsi tra loro senza turbare i manovratori. Di fatto, quando parli di potere, non esistono destra e sinistra, ma solo sopra e sotto. Esiste chi ha il potere e chi no. Chi ne ha di più e chi ne ha di meno. I colori non contano. Gli ideali, almeno tanto sbandierati quanto regolamente traditi e revisionati, non contano. Lo so che è triste, ma questa è la mia personale conclusione. Ovviamente si può condividerla o meno. Anche questo, in definitiva, non conta.

Lo PseudoSauro ha detto...

Stella: gli zingari (dal tedesco zigeuner = cicogna = "migranti", che a sua volta deriva dal greco athinganoi = "intoccabili") sono una parte del tutto e sono "europei"... quegli altri, che europei non sono nemmeno, invece vanno benissimo. Ergo: sono gli "europei" il problema. :-)

Aldo: se "destra" e "sinistra" sono pressoche' indistinguibili e' solo perche' la cultura dominante e' di sinistra. E la destra e' una specie di "sinistra moderata". Il concetto stesso di "malvagita' del potere" appartiene alle ideologie rivoluzionarie, non a quelle conservatrici. Se queste esistessero ancora, la differenza sarebbe piu' chiara, ma qui la partita non e' tra destra e sinistra; e' tra liberismo e socialismo, e i risultati sono pressoche' indistinguibili in quanto entrambi hanno una base economicista: si tratta di due rivoluzioni che i piu' credono opposte, ma il risultato e' comunque l'abbattimento della Sovranita'. E Sovranita' e' uguale a Proprieta', Indipendenza, Liberta'. La destra e' il Male Assoluto debellato alla fine della IIa GM. Ora c'e' il Bene Assoluto, pertanto il problema e' risolto. :-)

P.S.
per il filosofo del Diritto Carl Schmitt, l'assunto "il Potere e' in se' malvagio" equivale all'assunto "Dio e' morto", secondo lui si tratta della stessa definizione, ovvero, quando il Potere non ha una legittimazione religiosa, diventa malvagio, in quanto l'uomo e' in se' malvagio, meglio, imperfetto. Naturalmente questa e' roba che viene tutta dalla Rivoluzione Francese... e' infatti da li' che nasce il problema.

Aldo ha detto...

Pseudosauro, Nessie, a mio avviso la cultura dominante oggi non è di destra e non è di sinistra (e dubito che lo sia mai stata in passato). La cultura dominante è la cultura della sopraffazione, tanto tra chi ha il potere quanto tra chi non ce l'ha.

In effetti, direi che definire "cultura" gli orientamenti sociali che stiamo vivendo è improprio, poiché una cultura viene acquisita per apprendimento, mentre la sopraffazione è un comportamento intrinseco dell'animale umano. La cultura può inibire (in parte) quella tendenza, ma solo se le condizioni ambientali sono favorevoli. Attualmente, le condizioni ambientali sono quando di più sfavorevole sia possibile immaginare, per cui stiamo assistendo ad una esacerbazione dei comportamenti umani tendenti alla sopraffazione.

La politica e la cultura, in questo caso, non c'entrano gran che: si entra nel campo dell'etologia. La prospettiva etologica suggerisce di prendere in esame soluzioni che colpiscano il male alla radice, che puntino a rimuovere le ragioni ambientali che portano all'esacerbazione della naturale spinta alla sopraffazione caratteristica dell'animale umano.

Col che non voglio dire che trovo inaccettabile quel che tendete ad affermare (anzi!). Vorrei semplicemente suggerire un approccio più distaccato, meno viscerale, che permetta di comprendere le ragioni di certe nostre reazioni di insofferenza, e che permetta di evitare di ambire a soluzioni magari peggiori del male che si vuol curare/estirpare.

Mi rendo conto che potrei non essere stato chiaro, ma spiegare un punto di vista simile in poche righe è un compito ingrato.

Anonimo ha detto...

Storace for President!

Lo PseudoSauro ha detto...

Aldo: il sottoscritto si e' iscritto per un anno solo ad un'associazione politica giovanile, quando aveva 16 anni; e questo per motivi di sopravvivenza spicciola (gli altri menavano), pertanto la differenza continua a vederla pure ora :-) Poi, almeno per 30 anni non ha votato, o ha votato il primo che capitava. Dacche' il problema immigrazione si e' fatto pressante il povero sauro si e' messo in giro: solo per questo. Capisco la tua visione leopardiana del Potere, ma, sebbene io non creda che l'una parte possa risolvere i problemi creati dall'altra, ci provo comunque, altrimenti dovrei mettermi a sparare, cosa che forse mi riesce meglio che non lo scrivere... e non vogliamo certo arrivare a questo punto. :-) Sul fallimento che il sistema democratico sta incontrando un po' ovunque, non si discute nemmeno, ma fino a che non avverra' il Disastro continueremo ad illuderci che siamo noi a governarci. Prima cadra' questa illusione e meglio sara', ma intanto dobbiamo prendere posizione perche' dopo questo tipo di cambiamenti difficilmente si puo' tornare indietro.

Aldo ha detto...

Pseudo: "[...] visione leopardiana del Potere [...]"

Questa mi ha fatto sorridere di cuore. Grazie, Pseudo, un po' di leggerezza di quando in quando non guasta. :)

Lo PseudoSauro ha detto...

Aldo: "leopardiana" non sarebbe proprio il termine esatto, ma rende bene il pessimismo cosmico di fondo. Magari il papa' Monaldo Leopardi, conservatore accanito, (e senza gobba) potrebbe esorcizzarlo un po'... tanto per non perdere il sense of humor anche in questi frangenti disperati :-)

Nessie ha detto...

Sauro, guarda un po' questo link dell'Occidentale...
http://www.loccidentale.it/taxonomy/term/1

E' il caso di dire che questo giornale on line è sempre più orientale. Di tutto parla tranne che:
a) del fatto che siamo stati cacciati fuori da un romeno socialista a nome Adrian Severin. Motivo: non abbiamo importato abbastanza immigrati. Scusate se è poco...

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: grazie per la segnalazione. Evidentemente il Corriere e' piu' "a destra". Stai a vedere che ci tocchera' di votare per Prodi...

Nessie ha detto...

Ci mancherebbe che fossimo costretti a votare per un servo del KGB che agita la manina con le 5 dita per far vedere che ha intenzioni di non schiodarsi dalla poltrona per 5 anni: un'eternità.
Ho controllato adesso la fonte sull'intervento degli eurodeputati. Gli europarlamentari hanno diritto a un intervento di 6 minuti al parlamento Ue e non di 10 come (ottimisticamente) si pensava. Snort! :-(

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: grazie anche per questa volta. Gia' mi sembravano pochi 20 minuti l'anno, ma 6... e se fanno qualche altro "allargamento" cosa diventano?

Anonimo ha detto...

OFF TOPIC
http://www.adnkronos.com/IGN/Cronaca/?id=1.0.1456044721

..e' iniziato l'auspicato neo-futurismo!!..:-)..ma tutto pensavo tranne che avrebbero usato il colore rosso

Zagazig

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: ho visto... non credo che siano "neo", ma mi sono perso per strada Antonio, quindi nente saccio. :-)

P.S.
rouge c'est plus facile...

Nessie ha detto...

Oui, c'est plus facile. Ma uno identificato come appartenente all'"estrema destra extraparlamentare" dalla Digos, che tinge di rosso le acque di una fontana, non so se mi fa ridere o se mi fa pena.

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: non ha ammazzato nessuno, non ha inquinato nulla e ha sputtanato per mezzo mondo le veltroniadi cinematografiche... fosse anche stato comunista, non me la sentirei di dire che ha fatto male; e poi paghera' di persona per la sua bravata. Quindi?

Anonimo ha detto...

Fossero tutti cosi' i destri extraparlamentari ci metterei la firma..:-)...in realta' sono ben altra cosa...lately e' uscito un bell'articolo su Panorama relativamente alla c.d. destra extraparlamentare italiana.
Nazistoidi a parte.

Zagazig

言承旭Jerry ha detto...

That's actually really cool!!AV,無碼,a片免費看,自拍貼圖,伊莉,微風論壇,成人聊天室,成人電影,成人文學,成人貼圖區,成人網站,一葉情貼圖片區,色情漫畫,言情小說,情色論壇,臺灣情色網,色情影片,色情,成人影城,080視訊聊天室,a片,A漫,h漫,麗的色遊戲,同志色教館,AV女優,SEX,咆哮小老鼠,85cc免費影片,正妹牆,ut聊天室,豆豆聊天室,聊天室,情色小說,aio,成人,微風成人,做愛,成人貼圖,18成人,嘟嘟成人網,aio交友愛情館,情色文學,色情小說,色情網站,情色,A片下載,嘟嘟情人色網,成人影片,成人圖片,成人文章,成人小說,成人漫畫,視訊聊天室,性愛,a片,AV女優,聊天室,情色

 
SauroModified on byLo PseudoSauro
Le immagini e i marchi su questo website appartengono ai rispettivi proprietari.I commenti ai rispettivi autori.