Lo PseudoSauro

"Col negare il mondo economico come quello che determina la vita, cioè come un destino, se ne vuol contestare il rango, non l’esistenza" J. Evola

Lo strillo del sauro

Se ti interessano le ultime notizie sul NWO (che non esiste) fai click sul countdown appena sopra.

I commenti saranno disattivati a causa dell'impossibilita' di curarne la gestione.
Il sauro apologizza (ormai si dice cosi') per l'inconveniente.
Chi volesse contattarlo usi il mail link sulla destra (ovviamente) e si armi di certosina pazienza. :-)

17 aprile 2007

DieS Irae

Traggo da Google News

Minacce Bagnasco, Minniti: matrice più anticlericale che eversiva
La Voce d'Italia - tutti gli articoli 9 correlati »

Per Minniti non sono "eversive" le minacce di morte o, meglio, lo sono a seconda di chi ne e' la destinazione. Lo Stato di Diritto sopra ogni cosa... "Anticlericale" vale un po' come "Antifascista" quindi si tratta di una lotta inscritta nella "vigilanza rivoluzionaria"; se uccidere un fascista non e' un reato, non lo e' nemmeno uccidere un prete. Cio' in perfetta coerenza con il primo dopoguerra, nel cui tempo, insieme con i fascisti, e i presunti tali, i rivoluzionari comunisti ammazzarono a migliaia religiosi e fedeli oltre a molti loro colleghi partigiani. Hanno cambiato nome per tre volte, cambieranno nome un'altra volta, ma sono gli stessi di prima e sragionano sempre allo stesso modo. A riprova del fatto che le religioni non sono tutte uguali - come sosteniamo da anni - l'anticlericalismo vale solo per i cristiani cattolici, che usano girare disarmati, mentre non vale per i musulmani con i quali bisogna essere tolleranti, anzi, "accoglienti" secondo lo spirito evangelico che ormai caratterizza il comunismo moderno. La nuova Chiesa sono loro e, storicamente, non ammettono concorrenti. A questi fulmini di guerra non tange il pensiero che se per loro fosse lecito uccidere qualcuno, per quest'ultimo potrebbe essere lecito fare altrettanto. Insomma: vogliono la guerra permanente oltre alla rivoluzione permanente. E la pace senza se e senza ma? Ce ne danno lezione i cinesi insieme con qualche ripetizione di democrazia.

P.S.
Siccome la nota stella rossa a cinque punte accompagnava tutte le minacce al Card. Bagnasco, se ne puo' evincere che le BR non hanno piu' un carattere "eversivo". E, sfido io: abbiamo un governo comunista e sottosegretari ex terroristi...

41 commenti:

Anonimo ha detto...

I comunisti non cambiano mai, nelle azioni, nel pensiero e nello scritto. Sono artisti del linguaggio attraverso il quale trasformano i fatti a proprio piacimento e comodo. A suo tempo "giustificavano" i brigatisti per "ragazzi che sbagliano", ora "giustificano" le minacce scritte, che i loro bravi ragazzi fanno al Papa e al Cardinal Bagnasco, come espressioni "anticlericali". Usano parole vellutate a propria tutela e parole di pietra contro tutti coloro che non condividono la loro dottrina atea e materialista. Quanti preti ammazzati occorreranno per convincersi che le minacce scritte si tramutano in fatti? E li hanno pure votati e mandati a governarci con gli ex-terroristi. Povera Italia e povera nostra Chiesa, irrisa e minacciata dai comunisti. Ieri come oggi.

andrea ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Massimo ha detto...

La madre senatrice (sic !!!) del defunto campione di lancio di estintori, ha definito le menacce a Bagnasco "una ragazzata".
I suoi compagni di partito, però, sono schizzati a forza di "razzisti" e "omofobi" contro le scritte "via i cinesi da Milano" di Forza Nuova (o, almeno, firmate come se fossero di FN).
Mi sembra che il tuo post colga in pieno il clima che stiamo vivendo, quando i Valori vengono piegati alle esigenze delal piccolo bottega ideologica della sinistra.

Anonimo ha detto...

Sauro non e' che qualsiasi coglione che disegna una stella a cinque punte e' un terrorista...e' solo un coglione (per fortuna)...a me no risulta che prima di uccidere Biagi gli abbiano scritto sotto casa a morte Biagi con la stella delle B.R...mi sembra, purtroppo, che i terroristi italiani sono molto piu' accorti e agiscono nel silenzo quando lo fanno. Colpiscono e basta, non rischiano di farsi trovare con la bomboletta 'sotto casa' di Bagnasco.

Zag

Zag

Antonio ha detto...

Abbiamo comunisti al governo, sottosegretari ex terroristi, leader dell'opposizione corruttori e evasori, importanti figure dell'opposizione condannate per mafia, esponenti dell'opposizione pregiudicati a piede libero. Vescovi che impongono ai politici come votare. Politici senza spina dorsale che danno retta ai vescovi di cui sopra. Cogl*oni che imbrattano i muri con minacce di morte ai suddetti vescovi. Si. Siamo un paese di me*da.

Bisquì ha detto...

Pasqua è passata ma siamo ancora in tempo per le pulizie :-)

Nessie ha detto...

Zag, sei male informato. Sono passata da BO proprio poco dopo il delitto Biagi e vidi un bello stellone a 5 punte proprio davanti al portico di casa sua. POi fu coperto dagli imbianchini. Le stelle a 5 punti arrivano prima (come avvertimento) e dopo la morte del minacciato. E c'è anche il postino delle BR che per fare il colpo mediatico recapita le su emissive o telefonate ai principali quotidiani. Possibile che ogni volta ci vuole il Bignami per la gente come voi? Negate l'evidenza...

Nessie ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

A Sauro: "giustificazioni" l'ho ricordato da notizie giornalistiche apprese nel passato, che parlavano dell'atteggiamento che tenevano i comunisti di frone al sorgere di quei movimenti, sfociati poi in BR.

Lo PseudoSauro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: Nessie ti ha gia' risposto. Io aggiungerei solo una frase che viene usata nel contesto dell'islam radicale: "non e' vero che tutti i musulmani sono terroristi, ma e' vero che tutti i terroristi sono musulmani". Se a "musulmani" sostituisci "comunisti" il risultato non cambia. Per un'ideologia che considera "controrivoluzionario" l'individualismo non si puo' usare il metro della responsabilita' individuale La nostra Giurisdizione si basa sulla responsabilita' individuale? Benissimo, allora nella nostra pseudo-democrazia parlamentare non dovrebbe esservi spazio per chi rifiuta la nostra legge. Mi pare "pacifico". Tu puoi essere una bravissima persona, ma nel momento stesso che abbracci un'ideologia ti assumi tutte le responsailita' che questa comporta e accetti senza beneficio d'inventario la sua eredita'. Limitatamente a questo i BR sono davvero comunisti, mentre voi no. Nei paesi dell'est falce e martello sono conosciute per cio' che e' stato fatto in nome dell'ideologia socialista, non per il "volemose bene". Io posso permettermi di apprezzare un comunista come persona e disprezzare la sua ideologia, in quanto mi baso su criteri di giudizio diversi. Se voi vi basate su criteri collettivi non potete fare altrettanto, infatti non lo fate. Sarebbe pretendere troppo un po' di coerenza.

Anonimo ha detto...

No,sarebbe pretendere un po' di intelligenza. Quella semplice, terra-terra,da intelligere.

Stella

Anonimo ha detto...

A me la questione sembrava semplice.
Chi vuole ammazzare qualcuno per quello che dice, cioè per motivi politici, allora è eversivo.
Che poi siano fascisti o comunisti, quattro gatti o il KGB intero, cambia poco.

AntiEUropeo

andrea ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Lo PseudoSauro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lo PseudoSauro ha detto...

Stella: bisogna accontentarsi come quando Breznev alzava il folto sopraciglio sinistro. Non cambiava nulla, ma era un segno positivo, non foss'altro che per lo sforzo fisico nel sollevare quell'ammasso di peli. :-)

Antonio ha detto...

I biechi fascisti hanno aiutato adolf hitler a realizzare l'Olocausto. E poi hai il coraggio di accusare Minniti di minimizzare. Ma per favore...

Lo PseudoSauro ha detto...

Antonio: tu sei un cretino senza se e senza ma.

andrea ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Lo PseudoSauro ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
andrea ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Nessie ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Sauro e Nessie,
io sono trozskista..le abbiamo acchiapate sempre da tutti..reazionari e bolscevichi.
Siamo vittime piu' che fiancheggiatori. Nulla di piu' lontano c'e' dal comunismo c.d. reale e dalle BR che un povero trozskista.
Guarda Turigliatto, deriso a destra e sinistra.
Da come la penso io la rivoluzione e' mentale, dal basso, mai violenta, e in continua evoluzione, contro qualsiasi situazione di potere consolidata.
Tutto cio' mentre bolscevichi e reazionari, idealmente dissimili, hanno sempre applicato le loro eguali regole: propaganda, sopraffazione volenta e lunga detenzione del potere...i primi sospinti dall'ideale del partito i secondi dall'ideale economico.

Zag

p.s. e permettetemi non e' che se uno da una diversa valutazione sulle dinamiche terroriste e' automaticamente un fiancheggiatore...anche questo e' pensare bolscevico.

andreaxnessie ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Quanto ai biechi fascisti....tu parli del ventennio..ma scordi le stragi in democrazia...Brescia, Bologna, Italicus...come fai a scordarle?

Zag

Nessie ha detto...

Zagor :-) sei proprio un fumetto!
La sai la vulgata del movimento comunista internazionale su Trotzky, detto la belva sanguinaria? Il "vero stalinista " è Trotzky. Con ciò, lungi da me l'idea di voler difendere Baffone! (Dio me ne salvi!). Hai letto il dottor Zivago? Boris Pasternak nella figura di Strenikoff si è ispirato a Trotzky. Che palle , però, dover sempre dare lezioni di comunismo ai comunisti ignoranti! Preferirei dedicarmi ad altro... :-)

Anonimo ha detto...

e dedicati ad altro..:-)...

si va be' lo so...anche Molotov diceva che Trozski era tale e quale a Stalin..ed anche Lenin disse "che era disposto a tutto per raggiungere i propri fini".
Lo dicevano in un periodo in cui anche i reazionari lo erano.
A meno che la corte di Mosca del tempo a te sembra che fosse un consesso di democratici moderni.
La sostanza e' quello che siamo oggi...ci sara' chi ancora pensa a un vetero comunismo..io no.
Non chiamarmi trozskista se vuoi, dammi tutte le lezioni che vuoi, ma la sostanza delle mie idee e' quella che ti ho detto.
Pace, non violenza, rivoluzione dal basso e continua.
Trova tu, se hai altro tempo da perdere, l'etichetta giusta.
:-)

Zag

Nessie ha detto...

Okay Zag Mahatma. Rivoluzione gandhiana :-) Mai sentita nemmeno questa prima d'ora...

Anonimo ha detto...

guarda che Ghandi era un finto buono...dopo la rivoluzione pacifica si e' messo ad armare pesantemente l'India.
:-)

Zag

p.s. pero' non mi dispiace Mahatma..solo che con l'ignoranza che corre di questi tempi puo' essere considerato un nome da mullah.

Nessie ha detto...

Il Mahatma Zagor allora. Great Soul, o yeah! :-)

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: non che la tematica mi appassioni, ne piu' ne' meno di quanto appassionerebbe te quella intorno a FI, ma non ti riesce di capire una cosa: il sistema socialista non funziona da nessuna parte. Ovunque sono costretti a farne un ibrido con quello liberale e questa specie di bardotto ha tanto piu' successo quanto piu' perde le sue caratteristiche originarie.

A parte questo, in una democrazia non ci stanno bene partiti che non vogliono stare al gioco democratico. Personalmente non ne faccio un feticcio, nondimeno le regole sono queste, ed e' percio' che non c'e' un partito fascista: perche' e' d'ispirazione totalitaria, non solo perche' ha perduto una guerra. Il fare preferenze su di una presunta minore pericolosita' e' semplicemente assurdo, in quanto nella sua concretizzazione il socialismo reale ha fatte piu' vittime di tutte le altre dittature messe insieme.

Voi vorreste un'altra chance per il socialismo bolscevico, ma nel contempo non la concedete ai vostri rivali storici semplicemente perche' non giocate pulito ed e' percio' che nel passato avete eliminati fisicamente i concorrenti a guerra finita e quando tutti avevano deposte le armi.

Non si puo' prendere le distanze dalla propria storia con il pretesto del fallimento dei regimi. Perche' al contrario del fascismo, il socialismo bolscevico ha vinta la guerra ma persa la battaglia ideologica, anche se sopravvive culturalmente e si diffonde tutt'ora. Quello che la legge ora prevede per i fascisti un domani non lontano potrebbe escludere anche voi, e Bertinotti lo sa molto bene.

Un discorso a parte andrebbe fatto per la pretesa pacificita' del socialismo: di tutto il socialismo. Nessie ne sa piu' di me di queste cose, ma un paio sono queste: a parte Proudhon, Bakunin, Marx, Engels e tutti gli altri sono sempre stati per il sovvertimento violento della societa' ed infatti cosi' e' sempre stato fin dall'epoca di Luigi Filippo: scannamenti in grande stile. L'URSS e' stata una prigione a cielo aperto che e' durata quasi 80 anni e lo stalinismo non e' stata affatto una deviazione, ma l'applicazione sistematica della teoria marxista: in ogni suo punto. Questo lo dicono anche i pochi intellettuali onesti che contro ogni esperienza credono ancora nel comunismo.

Queste eredita' si accettano senza beneficio d'inventario: cosi' come e' stato per i fascisti deve valere per voi. Onestamente e senza lambiccamenti ideologici. Quando la democrazia e i suoi feticci passera' di moda si vedra', ma al momento le regole sono queste e devono valere per tutti senza eccezioni.

Lo PseudoSauro ha detto...

P.S.
mi scuso per averti dato del bolscevico, ma a volte non ci capisco piu' niente con tutte le vostre parrocchie. :-)

Lo PseudoSauro ha detto...

Non avevo letta quella sulle "stragi di stato" o "fasciste". Quelli che all'epoca comandavano ora stanno tutti nell'Unione: tutti quanti.

Il povero Renzo Ciavardini, reo di essere fascista, si e' beccato l'altro ieri in Cassazione una condanna a trent'anni per la strage di Bologna senza aver fatto nulla.

Questo tanto per definire la qualita' della pseudo-giustizia in Italia, nonche' una pletora di altre condanne del genere. Portare questo ad esempio della pericolosita' dei fascisti al giorno d'oggi e' cosa che farebbe scompisciare lo stesso Mussolini, ma magari non e' morto...

Fossero anche stragi fasciste, il divario sta comunque tra poche centinaia di morti e parecchi milioni; e mentre il fascismo non c'e' piu' il comunismo sta ora al governo in Italia.

Stai tranquillo che ove i comunisti fossero accusati ingiustamente li difenderei cosi' come faccio con i fascisti, ma il problema non si pone nemmeno. Magari in futuro...

Anonimo ha detto...

Sauro,
sono nato in democrazia e in democrazia intendo continuare a vivere. Ma mentre sono a tutti chiari i limti dle socialismo non a molto sono chiari quelli del sistema capitalista da non identificare nessariamente con la democrazia in toto.
Aborro (cpme direbbe Mughini) ogni forma politica che si affidi alla violenza ed alla soparaffazione. Il comunismo reale e' stato una grande menzogna. Il proletariato si e' ritrovato vittima di chi in teoria lo doveva difendere dai reazionari.
Non mi riconosco in alcuna forma di veterocomunsimo tantomeno nei bolscevichi ( come poi hai tu stesso sottolineato in un ceto modo). Penso che la gente vada ascoltata concretamente anche se pensiamo che sbagli. Ed allo stesso tempo penso si debbano riconoscere alle minoranze dei diritti indipendenti dai numeri della democrazia per non ricadere appunto nel dirigismo bolscevico e reazionario e capitalista integralsita.
Insomam sono un idealista..:-)..

Mahatma Zagor

p.s. ora che fanno il PD con Belrusconi ospite che applaude (che orrore - anch ei riferimenti a telecom) forse si potra' fare una sinistra unita, vera e non imbastardita.
Magari senza falce e martello, ma da parte della gente.

andrea ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Andrea e' la volte che facciamo un partito assieme o ci iscriviamo a quello della nuova sinistra s enascera..
:-)

Zag

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: io non sono entusiasta del socialismo come non lo sono del liberismo. La democrazia mi piace, ma quando funziona; quando e' un'oligarchia preferisco abbondantemente una dittatura, sperando che duri solo il tempo necessario a rimettere a posto le cose. Come vedi ho un pensiero autonomo e vedo i difetti di entrambi i sistemi. Il non essere ne' socialista, ne' liberista non significa automaticamente essere fascista. Anche se fosse non avrei alcun problema a dichiararmi tale, perche' penso che ognuno abbia diritto a cercare la propria strada. Ti stimo in quanto idealista, solo, non condivido il tuo ideale. Detto questo, il socialismo e' presente in Europa dall'inizio dell'800 ed ha dato pessime prove di se', per cui il riprovarci mi pare un'impresa dalle scarse possibilita' di successo, ma e' legittimo che ognuno scelga la propria strada. Pero' per tutti, non solo per voi, ma voi ritenete di essere meglio e non vi basta l'evidenza del fallimento sovietico: voi volete una chance che non siete disposti a concedere ai vostri rivali. Vi smarcate dalla vostra storia e pretendete di non pagare il prezzo che altri hanno pagato per i loro errori. Mi pare un po' troppo comodo. La democrazia e' un'altra cosa, dammi retta, e non credo che ti piacerebbe davvero.

andrea ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Sauro gia' i greci avevano elaborato il concetto di colpa dei padri piu' di duemila anni fa..se poi consideri che mio padre ha sempre votato Msi...:-)..e poi An.
Di cos aposso ritenrmi responsabile?
:-)

Mahtma Zagor
p.s. cosi facciamo contenta Nessie..e ci adeguiamo al nuovo trend delle larghe intese

Nessie ha detto...

Aggiungi una "a" alla tua anima, o Mahatma. Scritta così sembri un talebano :-)
Larghe intese? no grazie!

 
SauroModified on byLo PseudoSauro
Le immagini e i marchi su questo website appartengono ai rispettivi proprietari.I commenti ai rispettivi autori.