Lo PseudoSauro

"Col negare il mondo economico come quello che determina la vita, cioè come un destino, se ne vuol contestare il rango, non l’esistenza" J. Evola

Lo strillo del sauro

Se ti interessano le ultime notizie sul NWO (che non esiste) fai click sul countdown appena sopra.

I commenti saranno disattivati a causa dell'impossibilita' di curarne la gestione.
Il sauro apologizza (ormai si dice cosi') per l'inconveniente.
Chi volesse contattarlo usi il mail link sulla destra (ovviamente) e si armi di certosina pazienza. :-)

30 aprile 2007

Anticristianesimo: "cui prodest"

Un'altra perla dall'ostrica del pensiero "progressista". Il Vaticano si minaccia da solo. Secondo alcuni cittadini che alle 8 di mattina telefonano alla nota trasmissione "Prima Pagina" su Radio Tre, le pallottole inviate al card. Bagnasco, le stelle rosse a cinque punte, le minacce di morte e il clima di delegittimazione nel quale si cerca di confinare, ancorche' invano, la Chiesa Cattolica, ed il cristianesimo in generale, sarebbero "sospetti". L'ormai famosa tesi dietrologica che per l'antica saggezza popolare si riduce con il buon vecchio adagio del "cornuto e mazziato", si riaffaccia sull'onda della polemica sui DICO. Il "partito gay" si sarebbe dato forse alla clandestinita'? Oppure: chi avrebbe interesse a sfruttarne la politica e perche'?

Stendiamo un velo pietoso sul fatto che se qualcuno al mattino appena alzato riesce a concepire simili idiozie, qualche problema ce l'ha di sicuro. Diamo pure atto a tali soggetti di attingere ad una "cultura" gia' molto consolidata, con tutte le attenuanti del caso. Comunque rimane il fatto che accuse gratuite di questo tipo, formulate su di una rete pubblica, aggravano la minaccia stessa e chiariscono bene il clima persecutorio vigente. Ebbene, ora e' "controrivoluzionario" pure chi si oppone alla politica "gay" e, come tale, puo' essere additato a bersaglio della prima Makarov che passa nei dintorni della Curia.

La pistola non sara' un granche', il tiratore nemmeno, ma l'uno e l'altra falliscono difficilmente il bersaglio da meno di tre metri, come si e' notato in un passato molto recente. La scelta dell'arma non e' dovuta solo a questioni economiche, ma e' di per se' stessa una manifestazione di appartenenza ideologica, essendo questa una delle armi che la vecchia STASI della rimpianta DDR forniva alle organizzazioni armate comuniste. Oppure, qualcuno potrebbe usare questi simboli per confondere le acque, mostrando cosi' di conoscere a fondo il meccanismo dei partiti armati e le relazioni tra questi e l'Internazionale Comunista.

E la "pace senza se e senza ma"? E gli arcobaleni presi a prestito dal movimento (ondulatorio) internazionale? Forse gli stessi sedicenti "gay" non riescono a capacitarsi del fatto che la loro ideologia possa avvalersi dei soliti vecchi strumenti del terrorismo comunista, nondimeno si tratta di un fatto reale e documentato, mentre le illazioni degli sconcertati attivisti tradiscono un certo disagio oltre che una bella dose di faccia tosta, ma bisogna dare atto anche a loro che il movimento potrebbe essere a sua volta strumentalizzato da altre entita' politiche, culturali o nazionali.

Ma, siccome l'anticattolicesimo non e' monopolio delle ubbie "gay", siccome molti comunisti stessi non sono piu' del tutto antireligiosi, seppure poco amici del Vaticano, si potrebbe compensare dietrologia con dietrologia e sospettare di qualcun altro. Di chi? Qui c'e' l'imbarazzo della scelta, in quanto con il Vaticano ce l'hanno proprio tutti, compresa la Confraternita dei Frati Piagnoni Brugellensi, che hanno dimostrato ampiamente quanto il cristianesimo stia loro particolarmente sul piloro, se non su qualche altro sfintere piu' remoto.

L'anticattolicesimo viene ormai perseguito in tutte le sue forme: profane e religiose, ma se dovessimo applicare, come i nostri antagonisti, l'analisi marxista al fine di identificarne un ipotetico responsabile dovremmo convincerci del fatto che dietro al furore ideologico c'e' un non ben precisato interesse strategico. L'ideologia potrebbe essere solo un paravento "dietro" il quale potrebbero nascondersi interessi assai piu' concreti. economici e strategici.

Infatti, la difesa, quando non la promozione, dell'omosessualita' furono tra le armi con le quali la Germania nazionalsocialista tento' di neutralizzare le popolazioni slave, ritenute impure, al fine di sostituire una "razza" con un'altra. Il metodo fu assai simile: si favorirono sui rispettivi territori organizzazioni politiche i cui rappresentanti, nella Germania stessa, sarebbero finiti in un lager con un triangolo rosa al braccio. Si cerco' di promuovere l'omosessualita' come stile di vita "normale"... e non si pensi che il sistema non avrebbe funzionato, solo manco' ai nazisti il tempo materiale per vederne i frutti, ma e' storicamente accertato che e' un metodo valido; pur non trasformando in omosessuale l'intera popolazione, ne riduce ampiamente la capacita' procreatva. trend che la colononizzazione alloctona provvedera' poi a confermare.

Saranno anche elucubrazioni mentali improduttive, come quelle degli attivisti "gay", del resto, ma se anche cosi' fosse, perche' prendersela tanto con il cristianesimo cattolico? Semplice, perche' sarebbe l'ultimo diaframma culturale in grado di opporsi ad un progetto nel quale l'eradicazione dell'identita' comune costituirebbe il presupposto per l'instaurazione di un'identita' diversa. In altre parole lo pseudo-occidente sarebbe oggetto di una massiccia colonizzazione etnica e culturale, oppure, ci potremmo trovare di fronte ad un caos provocato a bella posta; alla distruzione che potrebbe costituire il presupposto per una nuova fondazione, nella quale un'etnia o una cultura tra quelle stabilitesi sul territorio europeo si preparerebbero a prendere il potere... e non e' affatto detto che si tratti degli islamici. Questi potrebbero essere un falso bersaglio. Se proprio si deve sospettare, almeno lo si faccia con intelligenza e non si consideri l'ipotetico avversario un emerito cretino come da tradizione.

17 commenti:

Nessie ha detto...

Quello del "cui prodest" riferito alla palottola contro Bagnasco è un discorso assai complesso.
In ogni caso, la tesi accreditata dal Corriere sulla pallottola del solito "pistola" fuori di testa, è la più fuorviante.
La "devaticanizzazione" (io la chiamerei così) è già in atto da parecchio tempo presso la Ue, allorché a Buttiglione fu impedito di parlare (il solito Schulz, socialista-kapò e altri sgherri).Io tra i detrattori cristianofobici del clero italiano sintetizzerei e potenziali mandanti morali così:

1) Ue e laicisti-socialisti Zapateri e affini.
2)Rosaripugnanti e SDI nostrani.
3)Fondi del caffé di BR e neo BR, marxistume in rottamazione.
4)Fondamentalisti islamici esterni e interni.
5)Fondamentalisti ebrei (interni ed esterni).
6)Cattosinistri e cattolici eretici che si sentono i mandanti del vero verbo cristiano.

Insomma, a Santa Romana Chiesa, i nemici non mancano e se diamo un'occhiata a ritroso c'era pure il KGB, i lupi grigi, lo Stasi e il tentato assassinio di Wojtyla. Si tratta di identificare qual è il più accreditato della lista.

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: dato che tutti si dilettano di fare dietrolologia, perche' non possiamo farlo anche noi? Non potrebbe proprio esistere qualcuno che sfrutta le categorie che hai elencato con fini strategici diversi?

Paolo ha detto...

Per un cristiano c'è una dietro/logia immediata, che rimanda al Cornuto, il Diavolo (colui che appunto separa, per questo è importante "essere con" Bagnasco e non "dalla sua parte").
Voglio dire che io penso subito alla visione profetica del Vangelo, perché quella è la mia forza e la mia Speranza.
Un abbraccio.

Antonio ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Per una questione di parc condicio l'ultima lettera era firmata indirizzata a Bagnasco era firmata con una svastica.
Sara' per l'avvicinarsi delle elezioni ammnistrative.
:-)

Zag

Anonimo ha detto...

A dimostrazione che in questo blog nessuno ha davvero interesse a dibattere sui temi, ma solo a strombazzare le proprie "verita'".

Bisquì ha detto...

Infatti Paolo, guarda caso tutti i guai cominciano da quando "coului che siede alla sinistra di Dio" peccò di presunzione.

Inutile dire chi sta a sinistra e chi sono i discendenti di quella sinistra, bastano i comportamenti a qualificarli per quello che sono.

Una chicca, chiedete ai musulmani da chi discendono :-) ma chiedetelo in arabo mi raccomando :-D

Lo PseudoSauro ha detto...

Paolo: io non sono religioso, ma la protervia, con cui viene attaccato il cristianesimo originale in tutto il mondo, che sto osservando da parecchio tempo, mi fa pensare parecchio. Lo si vuole a misura di ideologia ribaltando la relazione tra uomo e dio.

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: come no? Adesso e' colpa dei nazisti e le stelle a cinque punte me le sono sognate. Io abito a Genova e le ho viste di persona. Le svastiche, invece le ho viste dipinte e ostentate sui falsi paramenti sacri che indossavano i "gay" per dileggio. Non mi risulta che i nazisti abbiano ucciso qualcuno dopo il '45, ma forse mi sbaglio. Mal che vada, significa che avete dei nuovi alleati, ma ci credo poco.

Lo PseudoSauro ha detto...

Anonimo: bravo, in questo blog non si "dibatte sui temi": si scodellano le cose come stanno. I "temi" come questi si dibattono nei tribunali, non sui blog.

Lo PseudoSauro ha detto...

Bisqui': ho capito dove vuoi arrivare... il cornuto ha milioni di figli e figliocci inconsapevoli. Non so come si scrive in italiano, ma la parola e' "eshatan". Purtroppo non vale solo per i musulmani, ma e' comune a tutte le "religioni del libro".

Anonimo ha detto...

Quella che riportavo era solo l'ultima ansa sulle minacce a Bagnasco...
:-)
Zag

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: hai ragione, quella della svastica non l'avevo letta. In compenso ce n'e' una fresca fresca anche se un po' piu' generica.

http://ilrestodelcarlino.quotidiano.net/bologna/2007/04/30/9062-testo_integrale_volantino.shtml

Anonimo ha detto...

ho letto sono fuori come un martello...l'attacco ai DS che si uniscono alla Margherita lo considerano come il compromesso storico...figuriamoci.
Spero li arrestino prima o poi.

Zag

Anonimo ha detto...

"..l'ultima lettera indirizzata a Bagnasco era firmata con una svastica.."
Firmata? Ma non si trattava di una foto con una svastica disegnata sopra? Più che una firma mi sembra un'accusa rivolta a Bagnasco.


Domenicotis

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: non ho mai dubitato del fatto che tu sia una brava persona. Spero che l'appartenere a questa categoria borghese non ti offenda. :-) Sei un po' birichino, ma credo che tu sia sincero. In ogni caso i fenomeni di cui si tratta non sono frutto di cultura individuale, ma vengono dall'ideologia stessa e dal mito della rivoluzione: unica o permanente, non importa.

Lo PseudoSauro ha detto...

Domenicotis: allora avevo capito bene. Infatti, le svastiche le ho viste disegnate sui paramenti in alcune manifestazioni "gay".

 
SauroModified on byLo PseudoSauro
Le immagini e i marchi su questo website appartengono ai rispettivi proprietari.I commenti ai rispettivi autori.