Lo PseudoSauro

"Col negare il mondo economico come quello che determina la vita, cioè come un destino, se ne vuol contestare il rango, non l’esistenza" J. Evola

Lo strillo del sauro

Se ti interessano le ultime notizie sul NWO (che non esiste) fai click sul countdown appena sopra.

I commenti saranno disattivati a causa dell'impossibilita' di curarne la gestione.
Il sauro apologizza (ormai si dice cosi') per l'inconveniente.
Chi volesse contattarlo usi il mail link sulla destra (ovviamente) e si armi di certosina pazienza. :-)

23 agosto 2006

Voglio comando posso

L'avesse detto Berlusconi, del "Napoleone" non glie l'avrebbe tolto nessuno, ma questo qui e' un eroe del decisionismo schmittiano... tutta un'altra cosa. In Europa lo conoscono gia'... dunque andremo in Libano con Turchia, Malaysia e Bangladesh e che Allah ce la mandi buona. Ma, dico io, che gli costerebbe ai militari fare due esercitazioni su Palazzo Chigi? In Libano c'e' la guerra vera, non come nel sud dell'Irak... e non c'e' piu' la scusa dei cattivissimi USA. Dimenticavo gli ebrei...

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Berlusconi si meritò lo sfottò per amenità del genere:

http://www.repubblica.it/2006/b/sezioni/politica/versoelezioni21/pariposo/pariposo.html

..autoreferenziale come sempre.

Sauro da quel che vedo e leggo in questi giorni sul Libano io andrei cauto su pericolosità e regole d'ingaggio. Si rischia di essere atuorizzati a sparare su Israele visto che i "caschi blu dovrebbero poter sparare anche per difendere la popolazione oltre che se stessi".
Gl'israeliani ne hanno già uccisi a centinaia di civili nelle settimane scorse più qualche casco blu.

Zagazig

Monsoreau ha detto...

Mi piacerebbe proprio vedere in quanti tornerebbero se si mettessero a sparare sugli Israeliani per ordine della mortadella !

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: in guerra ci siamo gia', vediamo almeno di non essere dalla parte sbagliata... comunque: "voglio" presuppone un consenso che Prodi non ha: ne' in Italia ne all'estero, percio'?

Mons: li' ci fanno a fette del tutto "bipartisan"... e se ci fossero gli eserciti di nazioni islamiche rischieremmo pure di farci sparare dai colleghi. Se la Siria non accetta il controllo della frontiera nord che significa? Questi sono roba da legge Basaglia, dai retta a uno scemo...

antieroe ha detto...

Si ma tanto il mandato fa ridere, 15000 uomini sarebbero comunque pochi per sorvegliare le frontiere con Israele e Siria, e finora nessuno sta offrendo truppe (e dagli torto). Ogni volta che si parla di questa missione mi sento proiettato in un racconto di Kafka. Si parla ipoteticamete di una cosa che non esiste e che quando esisterà non servirà a niente.

Bisquì ha detto...

Avevo commentato...ed è sparito!

Napoleone?

Un imbelle non si merita nemmeno l'appellativo...forse quello del manicomio.

Nella sua animosità anti israeliana ci ha messo in una bruttissima situazione. Quelli lì, chiunque essi siano, la guerra la sanno fare, altro che i nostri soldatini da parata. Per quanto addestrati mancano della vera scuola che è quella del campo. Una cosa è scortare cibo e coperte, un'altra e combattere.

Vedete, se osservate bene i filmati dei combattimenti dove sono presenti i nostri, più di una volta mi si sono rizzati i capelli in testa.
Dalla somalia a timor ed ultimamente iraq ed afganistan, tutte le volte che è stato necessario combattere i nostri hanno dimostrato, almeno per me, tutti i limiti di un esercito nato e condotto con mentalità pacifista. A parte i reparti che si addestrano negli USA e partecipano regolarmente alle missioni NATo, tutti gli altri sono pupazzetti.
Alla fine dei giochi i veri soldati Italiani saranno al massimo 500, non a caso in afganistan a combattere ci hanno mandato gli incursori ed il col moschin.

Se avremo altri funerali dobbiamo ringraziare questi strateghi da strapazzo, dilettanti della pace.

Nessie ha detto...

Bisquì, nel migliore dei casi saremo adibiti a marmittoni distributori di spaghetti al pomodoro e di derrate alimentari: per questo tutti ci vogliono, tutti ci chiamano, Figaro qua, Figaro là...
Nel peggiore invece, non oso pensarci. Il Mortadella sfrutta abilmente tutti gli agganci che il Berlusca ha saputo creare in 5 anni di buona politica estera (vedi Putin e suo appoggio) per fare il Cavour della Torre degli Asinelli.
Una faccia da somaro ce l'ha già nella sua coalizione, a sua disposizione: Parisi ministro della Difesa, il quale sembra il Tiburzio, il ciuco dei cartoni della banda Disney. Gid-dap!Gid-dap...

Elly ha detto...

Gli è presa la sindrome della crocerossina.

Lo PseudoSauro ha detto...

Antieroe: condivido, e mi capita di rado. Il Libano e' la quintessenza della fluidita'... e la pace non c'e': vige una tregua utile a riarmare Hitzballah. Non mi spiego perche' Israele ha ritirato le truppe proprio mentre stava per vincere l'ultima battaglia. In ogni caso si tratta di un esperimento per vedere realmente da che parte stanno gli europei, dopodiche' potremmo ritrovarci "nemici" imprevisti.

Bisqui': infatti la cosa mi fa rabbrividire. Abbiamo un esercito di pivelli, non per colpa della truppa, ma del comando che si ritrova. Fin'ora e' stato comodo, quando gli americani avevano fatto il lavoro sporco sul campo, ma li' non c'e' nessun altro e l'ONU non e' certo la migliore garanzia dopo tutti i militari che si e' fatto ammazzare proprio da quelle parti. Se dovessero schierare i reparti d'elite non arriverebbero nemmeno a 1000 uomini e sarebbero costretti a ruotare il personale dagli altri teatri... a meno che non abbiano deciso scientemente di azzerare quei pochi reparti che sanno combattere. I nostri marmittoni avranno una brutta sorpresa, anche perche' sembra che non ci siano i soldi. Senza dire che abbiamo le indennita' di trasferta e di rischio piu' alte del mondo... per fare le veci della croce rossa o come cazzo si chiama ora.

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie - Elly: li' non si puo' fare come in Iraq, e nemmeno come in Afghanistan... ma per questi mentecatti si tratta della stessa cosa. Tutti tronfi a spedire eserciti senza avere i soldi per equipaggiarli. Con una leadership come questa farei rientrare quelli che gia' stanno fuori invece di spedirne altri, e sarebbe certo piu' coerente con le utopie pacifiste, ma evidentemente vogliono fare la guerra a Israele... il che mi pare un po' comico. Alla base aerea di Tel Nof, il sauro c'e' stato e puo' dire tranquillamente che non e' l'abito a fare il monaco.

Da una parte ci sono civili armati fino ai denti, piu' il resto della societa' libanese che sta cominciando a rompersi di essere presa in ostaggio da una minoranza foraggiata da Siria ed Iran; dall'altra c'e' un piccolo esercito che e' il piu' efficiente del mondo; dall'altra ancora c'e' la Siria che, anche se armata con i rottami sovietici, non e' certo meno bellicosa... poi c'e' l'Iran, poi c'e' Hamas che sta creando una saldatura tra sunniti e sciiti grazie ad al Qaeda... e in mezzo ci saremmo noi con cio' che rimane della croce rossa... il governo deve augurarsi che dei nostri non ne rimanga in piedi uno, se no la lezione che impareranno l'applicheranno in casa nostra. E tutto per far credere al mondo che il salume comanda qualcosa... ma fortunatamente la tregua sta gia' per finire. :-)

Ineffabile ha detto...

Pseudo, però ad Assisi tutti i "paciocconifisti" hanno detto che questa è una guerra giusta... per forza, anche questa è una delle tante "giocose macchine da guerra" che la sinistra intraprende con entusiasmo...
Pfuih...

 
SauroModified on byLo PseudoSauro
Le immagini e i marchi su questo website appartengono ai rispettivi proprietari.I commenti ai rispettivi autori.