Lo PseudoSauro

"Col negare il mondo economico come quello che determina la vita, cioè come un destino, se ne vuol contestare il rango, non l’esistenza" J. Evola

Lo strillo del sauro

Se ti interessano le ultime notizie sul NWO (che non esiste) fai click sul countdown appena sopra.

I commenti saranno disattivati a causa dell'impossibilita' di curarne la gestione.
Il sauro apologizza (ormai si dice cosi') per l'inconveniente.
Chi volesse contattarlo usi il mail link sulla destra (ovviamente) e si armi di certosina pazienza. :-)

17 marzo 2006

Le figuetton au pouvoir

Quando Luca Cordero di Montezemolo accompagnava Donna Anna, e parte della tribu' Agnelli, a prendere il pargolo della nobile casata dei Torlonia per trasferirlo nel castello di Grazzano Visconti, eravamo ancora agli albori del Mesozoico e il sauro viveva rinchiuso nello stesso collegio del timido e creativo erede di tanta Famiglia. Un istituto "parificato" di quelli nei quali le famiglie abbienti collocavano i pargoli poco avvezzi allo studio, perche' conseguissero un diploma senza troppo faticare; oppure nella vana illusione di ritardare la roulette russa dei rapimenti; oppure per toglierli dalle grinfie delle cattive compagnie; o ancora, per sottrarli alle asprezzedella lotta di classe: attiva o passiva. Un rifugio carissimo, in verita',che costava assai piu' di quanto valesse e nel quale l'individuo che non mostrasse una spiccata predisposizione all'omosessualita' o alla sopraffazione dei compagni veniva cortesemente accompagnato settimanalmente,da un elegantissimo istitutore, da un noto psichiatra della citta' -carissimo anche lui. E' facile intuire che i "deviati" fossero assai pochi in questo regno del conformismo alto-borghese, dunque chi pensava di avere schivate le bastonate dei comunisti, si ritrovava a beneficiare di quelle degli annoiati sanbabilini che, al contrario di cio' che si pensa, avevano ben altre preoccupazioni che non quelle della politica extraparlamentare.Tanto per smentire la vulgata, c'era un "fascista" su dieci; tutti gli altri si preoccupavano del ciuffo, del modo di accavallare le gambe, dell'abbigliamento, di accaparrarsi le femmine - o i maschi - piu' belli e di tutti i lussi che il cospicuo settimanale di papa' elargiva meglio del proverbiale cornu copia.


Se l'avvocato Agnelli inizio' a lavorare seriamente solo a quarant'anni a causa della noia e del jet lag, il suo prediletto Luca non si comporto' molto diversamente; si puo' dire che fece propria in toto la filosofia del suo Pigmalione - compresa la sua visione del "mercato"; ma l'originalita' e lo stile di Gianni erano cose innate e del tutto inimitabili - nel bene come nel male - dunque il modello estetico piu' a buon mercato che l'aura mediocritas gli poteva concedere era quello del "fighettone". E dire questo e' come dire "sanbabilino". Capello mediamente lungo, scriminatura medio-alta, ciuffo perennemente da aggiustare con una femminea manata, sguardo tra il trasognato e lo sprezzante, Ray Ban a goccia, abiti stretti - ma disartoria, camminata arcuata, scarpe mediamente a punta, auto veloce - ma non "cafona" (laFerrari era roba da magnaccia), femmina - o meglio "femmine"- bellissima da esibire in stile HSBB, per mascherare un'omosessualita' latente, ma manifesta ad uno sguardo disincantato... Insomma: il Dandy senza la genialita' di Oscar Wilde, per non parlare della cultura.


Questa sarebbe l'immagine del "made in Italy" che, a distanza di trent'anni si vorrebbe ancora "esportare" nel mondo. Perche' di cambiamenti estetici non mi e' ancora dato di vederne nel Presidente della Confindustria: solo qualche segno dell'eta' portato con la stessa nonchalance del Burberry buttato sulla spalla.

31 commenti:

Lontana ha detto...

Fantastica descrizione!!!!!!
:-)))))))))))))))
Noi che abbiamo vissuto a Torino sappiamo che roba é quella. Di quale pasta é fatta. Niente come Fruttero e Lucentini nella "donna della domenica" descirve bene lo snob torinese..
Fa fine e non impegna. Mai mostrare che hai soldi, understatement, però dare piccoli indizi..
Poi tanti doppioncini del Gianni, che, tra l'altro, mio padre ha sempre considerato un po' cafone.. ( si teneva la caviglia con la mano stando seduto un po' scompostamente, e altri particolari che per un uomo del passato erano note stonatissime).
Il nostro amico é esattamente come lo hai descritto, :-))))))))))))
col ciuffo e gli abiti stretti..e quella puzza sotto il naso democratica..Quanti ne ho conosciuti anche io...!!
Per questo mi piace Berlusconi, un vero bauscia, genuino, spontaneo e generoso.
Bravissimo Sauro!!!:-)

Lo PseudoSauro ha detto...

Grazie Lontana. Mi e' venuta giu' in cinque minuti... esperienza personale. Per brevita' ho lasciato perdere la mitologia di Gigi Rizzi che tanto ha fatta scuola. Questi sono gli eroi del proletariato, mentre quei puzzoni dei fascisti sono troppo proletari oltre che politically uncorrect.

Lontana ha detto...

É infatti i ricchi voteranno Prodi e i poveri Berlusconi....alla faccia di bertinotti...:-)

Nessie ha detto...

Cugino, ma allora ho fatto scuola coi corsivi! Questa è concorrenza sleal-parentale! Della serie fratelli-coltelli, sorelle-padelle, cugini-Caini! Molto carino il ritratto e mi è piaciuto pure l'accenno freudiano alla sua latente psicoanalisi! Bisogna approntare un Clair de Lune debussiano a quattro mani. Ciao!

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: chiedo umilmente scusa per l'invasione di campo. Prometto che da domani torno alle burocratiche segnalazioni o alle solite geremiadi. Mi spiace che in Italia questa roba non incontri; dall'estero mi dicono che si divertono e mi danno fino dei suggerimenti per migliorare il quadretto. Ho rinunciato a svilupparlo solo per mancanza di tempo, ma il tema meriterebbe. Anche per i sauri: semel in anno...

P.S.
se non avessi amici tra i sauri giornalisti che mi aggregano all'estero, qui da noi non farei nemmeno 3 visite al giorno. Temo che dovro' tagliare un po' di rami secchi.

Nessie ha detto...

Pensa che "lapis" freudiano: volevo dire l'accenno alla sua "latente omesessualità" e ho scritto latente psicoanalisi. Perché pensi che il Montezuma sia un po' gay?

Lo PseudoSauro ha detto...

Non sopravvalutare il buon Sigmund... prendilo per quello che e'.

Non e' tanto il Luca, ma tutte le persone che ricercano ad arte questo comportamento. Una volta erano pochi previlegiati, ora sono moltissimi. E' indubbiamente un'atteggiamento femminile o da cicisbeo del nuovo millennio.

Comunque la tendenza attuale e' anche peggio; ammesso che questo fosse un segnale discreto di omosessualita', ora questa viene ostentata fino all'inverosimile. A leggere Petronio e fare un paragone c'e' davvero da mettersi le mani nei capelli (per aggiustare il ciuffo) - chi ce l'ha ancora :-)

Nessie ha detto...

Non sopravvaluto né sottovaluto. Hai visto che forza il Silvio? si è fatto fare la giustificazione medica per non andare ad omaggiare Monteprezzemolo & i suoi cicisbei. Poi, a sorpresa, a' rieccolo: redivivo più che mai! Spiazzando i pennivendoli che oggi celebravano già il suo assenteismo.

Lo PseudoSauro ha detto...

Dice bene Lontana: il Silvio e' una specie di "buon cafone"; un outsider imprevedibile, ma veste da Caraceni...

Lontana ha detto...

Ciao Sauro!
Ieri al tg che vedo qui, cioé skyTV, ho rivisto il Montezuma che non si smentisce mai, a fianco del prodino...il ciuffo sempre là, l'aria annoiata, il fare femmineo da persona fine.
Mi domando: che ci faceva con l'Edvige?
E l'Edvige, che doveva fa' pe' campa'?
( assoluta cattiveria da parte mia...)

Il vestito di Berlusconi é sempre impeccabile, ma i suoi nemici trovano sempre da ridire..
Ciao!

Lo PseudoSauro ha detto...

Lontana: ne ho trascurate diverse di caratteristiche. La piu' importante e' che i tipi "fanno i furbi". Non sara' una questione di predisposizione genetica. ma capita di rado che abbiano l'intelligenza per poterselo permettere. In genere hanno mezzi di famiglia esauriti i quali non rimane che la prostituzione maschile - altra predisposizione della categoria.

Cattivella eh? Una mia amica aveva conosciuto l'Edvige quando ancora faceva la commessa nel reparto profumi di un grande magazzino di Parigi. E' ovvio che matrimoni di un certo tipo siano d'immagine, ma speriamo ci sia qualche eccezione. Quanto ai mezzi per campare la furbizia della donna e' certo superiore a quella dell'uomo.

Beh, il Silvio e' pur sempre uno degli uomini piu' ricchi del mondo... una volta da Caraceni ci andavano in pochi - Agnelli compreso - ma con le manie di grandezza attuali sono ormai tanti i paperoni fasulli in doppiopetto.

Anch'io preferisco l'understatement, cosi' magari qualcuno pensa per converso che sia ricco... penso che sia anche la filosofia dei progressisti, quando non vestono giacca di cachemire e papillon, tipo professore anni '40.

Anonimo ha detto...

Domenica 26 marzo - L’Italia riparte dal popolo delle Primarie


L’Ulivo richiama il popolo delle Primarie

A ciascun cittadino che ha contribuito a scrivere una delle pagine più belle della democrazia italiana saranno distribuiti le sintesi del programma dell’Ulivo e informazioni su come si vota per L’Ulivo.
Il più vicino possibile a dove ha votato per le Primarie, saranno allestiti banchetti dove gli verranno affidate 20 copie del materiale con la missione di consegnarle personalmente ad altre 20 persone per convincerle ad aderire al nostro progetto per l’Italia.
Grazie alle migliaia di volontari che hanno organizzato i seggi delle Primarie possiamo rendere i cittadini protagonisti della campagna elettorale.
Nei prossimi giorni troverai qui l’elenco dei banchetti dove poter ritirare il materiale.
Dacci una mano. Vieni anche tu il 26 marzo.



incontriamoci

Anonimo ha detto...

É infatti i ricchi voteranno Prodi e i poveri Berlusconi....alla faccia di bertinotti...:-)

Lontana ma come te le inventi queste...:-D...
Pseudo la tua definizione del Berlusca di cafone arricchito è calzante...
Nessie se sei conteta dell'intervento del finto lombosciatalgico a Visenza..sono contento anche io...una volta tanto ci troviamo.

Zag

Lontana ha detto...

Guarda Zag, ognuno di noi ha avuto certe esperienze. I ricchi che ho conosciuto e frequentato io, erano tutti di sinistra.Sono ancora variamente sinistrorsi, cioé voteranno Prodi.Invece, quando vado in Italia e parlo con le persone veraci, magari il gelataio o la fruttivendola, trovo degli affezionatissimi del Cavaliere. Certo, direbbe Eco, sono dei poveracci ignoranti, come le famose casalinghe, e invece é gente che lavora, gente perbene, che legge i giornali e guarda la tele. Questo in una città del nord che può anche essere Milano, oltre che Torino e Genova.
E gli imprenditori che hanno applaudito Berlusconi ieri sono quelli lì, non quelli politici alla Della valle o Menteprezzemolo come lo chiamava Armando.
P.S.Per il Sauro. Anche io ero per l'understatement venendo dalla città Agnellesca. Però nel caso agnellesco era un understatement dovuto all'avarizia, come molti collaboratori mi avevano confidato...

Anonimo ha detto...

Carisimo Pseudosauro,
mi spiegherebe perché a fronte di tute queste meraviglie di legi dela CDL sono aumentate le tase,le bolete,siamo tuti più poveri,i nostri lavori più precari,le strade più insicure,insoma siamo tuti più incazati?
Le riforme servono a migliorare la vita di tuti e non a radopiare il patrimonio di pochi e salvargli il colo dala galera.
Anche nelle due ulteriori setimane di governo che hano rubato a Ciampi,non hano fato niente per noi italiani,ma solo legi per salvare Silvio dai procesi.
Mi scusi se non o meso le dopie nele parole ma ormai dobiamo risparmiare su tuto….questo ometo ci a ridoti ala cana del gas…..



Guardate un po’ come questo ometo ci ha ridoti ala cana del gas

www.famigliaspera.it/

ma quanto siamo indebitati per colpa di Berlusconi?


Debito pubblico (in miliardi di euro)

2001 1.348 miliardi di euro

2005 1.542 miliardi di euro

differenza=194 miliardi di euro

Berlusconi ci ha fatto 194 miliardi di euro di debito pubblico in quattro anni(2002-2003-2004-2005),che divisi per i 60 milioni di abitanti dell'Italia fanno 3.233 a testa.
per la mia famiglia(siamo in 5)fanno 16.165 euro.
Un vero grande economista non c'è che dire e ancora non conosciamo l'ammontare del disastro del 2006,ma temo il peggio,visto che ormai i conti sono fuori controllo.
proposta:
in base al debito che abbiamo a testa grazie alle grandi performance del governo di re SILVIO I°,ognuno dei bloggers presenti può calcolare a quanto ammonta il debito che Berlusconi ha regalato alla sua famiglia?

allergia

Lo PseudoSauro ha detto...

Caro anonimo,
a cio' che mi e' dato di vedere - e ci vedo bene - le tasse sono aumentate a causa delle amministrazioni locali, che - guarda caso - sono quasi tutte di sinistra. Le tasse imposte dall'amministrazione centrale sono invece diminuite. Chiamiamola "Italia a due velocita'". La mamma dello pseudosauro si e' vista raddoppiare la pensione minima da questo governo, dopo che quello precedente le ha ridotto di oltre il 50% il gia' scarso potere d'acquisto. Vedra' bene che le cose - da un punto di vista "particolaristico" - stanno ben diversamente da cio' che ha prospettato lei; e chiunque guardi al suo piccolo orticello potrebbe giungere alle medesime conclusioni. Pertanto una propaganda come la sua e' fasulla. E poi le ricordo che qui si parla di cose piu' importanti come il ciuffo di Montezemolo. La pubblicita' non richiesta verra' d'ora innazi cestinata.

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: guarda che e' vero. L'intelligentija vota tutta a sinistra; i ricchi veri votano tutti a sinistra. E sai perche'? Perche vogliono conservare le proprie posizioni che in un regime meritocratico sarebbero rimesse in discussione. Poi ci saranno anche i poveri sfruttati che non hanno ancora capito che la "spinta propulsiva" di una volta e' ormai solo mera conservazione. Ergo voi rappresentate la conservazione dello Status quo, mentre Berlusconi il cambiamento. Ogni cambiamento comporta anche rischi, ma a stare fermi si sparisce economicamente, socialmente e culturalmente dalla comunita' internazionale, ma ognuno vede solo cio' che vuole vedere.

Anonimo ha detto...

....guarda Sauro...che in Italia ci sono circa due milioni di lavoratori che guadagnano 1000 euro al mese...e che grazie all'evasione fiscale (imprenditori, lavoratori autnomi, commerccianti, professionisti) non godono di alcuna redistribuzione del reddito.
La spesa sociale è diminuita.
E nell'ultimo anno il 50% dei nuovi lavoratori è precario (fonte bANKITALIA).
Secondo te operai e impiegati, cioè quelli che non possono evadere e neanche godere dei condoni fiscali a chi votano..Berlusconi?

Zagazig

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: tu non stai parlando con un industriale, con un capitalista, con un autolesionista, o con un "servo del potere". Sono tutte balle che la spesa sociale e' diminuita, cosi' come sono balle che il meridione abbia meno risorse ora di quando c'era l'Ulivo al potere. E' esattamente l'opposto; nel primo caso in misura del 30% e nel secondo del 300%. Il che significa che al sud sono state assegnate il triplo delle risorse. Se io ho intenzione di andarmene dall'Italia, non e' certo per ubbie d'intellettuale deluso, ma per motivi molto pratici: chiunque vuole riformare questo paese si scontra con interessi incrociati che utilizzano mezzi che rasentano il terrorismo ed io non posso piu' aspettare perche' l'eta' avanza. Tu mi confermi cio' che ho detto prima: e cioe' che voi siete ormai una forza forza della conservazione; detto "marxisticamente": dei borghesi reazionari. Riflettici se sei davvero un comunista, perche' e' proprio vero che i poveracci su cui non e' sceso lo spirito santo della lotta diclasse fuori tempo massimo, ormai votano tutti da Lega a FI.

Anonimo ha detto...

...Sauro mi dovresti spiegare come è possibile che con 210 miliardi di gettito non incassato...con delle finanziarie ripetute che hanno limitato la spesa pubblica imponendo al tempo stesso agli enti locali di non aumentare le tasse..con l'economia stagnate e con livelli di crescita tra i più bassi dei Paesi industrializzati la spesa sociale possa essere aumentata in modo soddisfacente.
Se poi vogliamo giocare sull'aumento formale è un altro discorso.
Le spese aumentano normalmente.
Aumenta tutto anche il costo della vita, quello del gas, quello dell'elttricità e così via.
Il punto è la percentuale di questo aumento.
Silviolo aveva messo un tetto alle spese dei ministeri che come risulta dalal Corte dei Conti è stato sforato alla grande.
In tv il nostro Premeir disse in proposito "mica posso mettere in galera in funzionari del Ministero"?
Ora la Lega prende i voti solo al Nord lo sai..e sono voti legati non tanto alle politiche economiche quanto ad altri 'valori' come devolution, legittima pistolettata e caccia all'immigrato.
Forza Italia nel 2001 è stata votata da tutte le categorie sociali ed anche da cittadini poveri che hanno sperato come tanti nei messaggi miracolistici di Silviolo.
Da qui a dire che 'i comunisti' e il popolo dovrebbero votare Silvioe Forza Italia..insomma.
Io che vivo al Sud ti dico che i trasferimenti sono stati di certo inferiori.
Pensa che l'anno scorso sono stato in Puglia, nel Salento, e la sera in alcuni quartieri di una città di 30.000 abitanti accendevano la luce pubblica ad ore alternate.
Una cosa del genere prima l'avevo vista solo in Albania.

Zagazig

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: prima di disquisire dei centesimi, parliamo un po' del "grosso". La recessione ha interessato il mondo intero, non solo l'Italia. la mancata ripresa italiana e' frutto dell'enorme debito pubblico - che non ha certo contratto Berlusconi - e, soprattutto della politica energetica: tutta roba dei governi di sinistra, o "di centro che guardava a sinistra"; in parole povere degli statalisti che voi rappresentate. L'introduzione dell'euro ha poi determinato una serie di fenomeni che hanno ridotto il potere d'acquisto di oltre il 50%... una volta si facevano le rivoluzioni per molto meno di questo. I governi di CSX non hanno saputo o non hanno voluto prevederlo ed hanno preferito scaricare sugli "eredi" le proprie responsabilita'. Senza dire che il prestanome dei DS e' stato pensionato alla UE nella quale ha continuato la sua politica faziosa a detrimento degl'interessi nazionali. Perche' sulle cartine geografiche si vede ancora scritta: Italia in corrispondenza della storica "espressione geografica" di Metternich. Voi vorreste fare passare un postulato secondo il quale chi governa per 5 anni lo sfascio di 30 ne porta tutte le responsabilita', fino in un regime nel quale il federalismo vede coinvolte le vostre stesse amministrazioni locali contro gli interessi locali e centrali... decisamente ci vorrebbero fatti concreti piu' che parole. Ti assicuro che io sono sensibilissimo ai buoni argomenti, ma sono del tutto allergico alle balle spaziali della vostra propaganda. Pure i fatti di questi giorni mostrano chiaramente chi sia per la conservazione e chi per la modernizzazione, ma capisco che all'ideologia non si comanda e che mezzo paese preferisca crogiolarsi in dietrologie o lambiccamenti autoassolutori. Che ti devo dire? Qui siamo al paradosso che un Esecutivo si deve picchiare ogni giorno con tutti gli altri poteri per esercitare le sue legittime prerogative istituzionali: questa e' peggio di un'oligarchia, e' gia' una dittatura di fatto. Se poi dovessero esserci brogli alle prossime elezioni si raccogliera' il frutto di cio' che si e' seminato.

Anonimo ha detto...

Pseudo ricorda che il voto lo danno i cittadini...loro scelsero la CdL nel 2001....non era dittatura allora..non può esserlo domani se vince l'Unione.
Mettere le mani avanti con gl'ipotetici brogli è roba da Terzo Mondo.
Bisogna saper perdere. Altrimenti che democrazia è?
Il paradosso per me è quello di un esecutivo che non si assume le proprie responsabilità.
Non per niente...dei risultati del contratto con gl'italiani non se ne parla.
Non capisco perchè se questo Governo è stato così virtuoso.
Ed è stato Fini ultimamente non Bertinotti a richiamare il premier al realismo.
Io penso che la comunicazione della CdL non funziona.
Chi vive male oggi in Italia se ne frega di un Casini che afferma che la CdL punta sui valori o quelle di un Berlusconi che la butta su Magistratura Democratica e supposti scheletri nell'armadio.
La gente vuole vivere meglio e sul questa speranza si basa il voto.
Chi si presenta deve dire cosa vuole fare e come...non fare sparate su Della Valle e poteri forti.
Tu parli di demagogia..ma i dati di Bankitalia non sono demagogia.
La crisi è stata generale ma noi l'abbiamo pagata di più.
Non ci si può deresponsabilizzare sempre...ma non perchè lo dico io.
E'la gente che non ci crede.
L'Italia non è un popolo di militanti nè di fessi.
Come giudichi un Berlusconi che oggi se ne esce con la promessa di un milione di posti di lavoro?
Io capisco che tu possa pensarla diversamente da me su tante cose ma sostenere che gli avversari politici sparano solo palle, che tutto va bene e che Silvio è un 'santo' è fuori dalla realtà.
E sono sicuro che non pagherà al momento del voto.
Dai...se l'Unione vincerà accetta la sconfitta e non menarla in brogli elettorali è triste metterla su questo piano.

Zagazig

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: quello che sta accadendo - e parlo della manipolazione della verita' - e' molto grave. Berlusconi non controlla un bel nulla, come puoi notare; quindi non si tratta affatto di una normale competizione elettorale, ma di una specie di guerra che - chiunque vinca - rischiera' di peggiorare. Nemmeno io sto meglio ora di come stavo prima, ma non mi sogno nemmeno lontanamente di pensare che sia per colpa di questo governo; anzi, se vi fosse un vero bipolarismo ed io non fossi soddisfatto dei "liberali" andrei a votare per i "socialisti". Ma non e' cosi': il bipolarismo non funziona ancora perche' non tutte le forze politiche si riconoscono appieno nello stato di diritto; e tra queste ci saranno pure i fascisti con uno 0,qualcosa, ma ci siete anche voi che tutti assieme fate quasi il 10%, se non di piu'. Senza dire di quelli che a parole sono "istituzionalisti" e in pratica usano di tutto l'armamentario marxista-leninista: terrorismo compreso. Credi che in una tale situazione una parte si accontenti di vincere una "normale" competizione democratica? Lo sai anche tu che non e' cosi'. Oggi e' Berlusconi e domani sara' un altro, ma il trattamento che gli verra' riservato sara' lo stesso; fosse anche S.Francesco in persona.

Anonimo ha detto...

scommetto...

..che nella settimana che comincia domani Berlusconi accussera di comunismo le categorie ancora immuni dai suoi anatemi:
-le casalinghe
-i sommozzatori
-i paracadutisti della folgore
-i vigili del fuoco
-i carabinieri
-il circolo tennis dei parioli
-la canottieri eridano
-la federazione ciclistica italiana
-Petacchi,Bettini,Cunego e Gimondi
-i tassisti
-i lavavetri ai semafori
-i missionari comboniani
-le carmelitane scalze
-le carmelitane con le ciabatte
-le carmelitane con le scarpe da ginnastica superga
-i venditori di zucchero filato delle fiere di paese
allergia

Lo PseudoSauro ha detto...

Gia'. E' proprio un matto perche' il comunismo non esiste ed anche ove esistesse per una corda al collo non e' mai morto nessuno... io lo farei ricoverare nel primo manicomio psichiatrico di stato.

Anonimo ha detto...

..mancano i netturbini..:-)...
Guardiamo al futuro Sauro..stà finendo un epoca.
Zag

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: lo dici a me di guardare al futuro? C'e' chi ha la fissa dei fascisti e chi quella dei comunisti... che facciamo: li ricoveriamo tutti e due?

Per me non c'e' problema, ma mettete in soffitta i metodi "storici", se no come si fa?

Perla ha detto...

Sempre piacevolissimi post da queste parti. :-)

Ma tu hai conosciuto Luchino stando nello stesso suo collegio?
Ma dai! Figo!

Bacio

Perla

p.s.: hai visto che ti ho linkato De Marchi? Me lo hai ispirato tu.

Lo PseudoSauro ha detto...

Perla: no, io sono un tantino piu' giovane... ero in collegio con il pargolo dei Torlonia.

Ho visto la tua creatura; e ho viste anche le "squadracce" d'industriali fedelissime al Silvio, per la verita'; ma secondo radio Mosca non si tratta d'industriali ma di "clacque" pagata... Almeno il Silvio se li paga lui e non lo Stato - che siamo noi.

Eleonora ha detto...

Luca Cornero di Montezemolo, ops, Cordero, chiedo scusa per il lapsus freudiano, insieme a Diego della Valle, accoppiata vincente...

言承旭Jerry ha detto...

cool!i love it!AV,無碼,a片免費看,自拍貼圖,伊莉,微風論壇,成人聊天室,成人電影,成人文學,成人貼圖區,成人網站,一葉情貼圖片區,色情漫畫,言情小說,情色論壇,臺灣情色網,色情影片,色情,成人影城,080視訊聊天室,a片,A漫,h漫,麗的色遊戲,同志色教館,AV女優,SEX,咆哮小老鼠,85cc免費影片,正妹牆,ut聊天室,豆豆聊天室,聊天室,情色小說,aio,成人,微風成人,做愛,成人貼圖,18成人,嘟嘟成人網,aio交友愛情館,情色文學,色情小說,色情網站,情色,A片下載,嘟嘟情人色網,成人影片,成人圖片,成人文章,成人小說,成人漫畫,視訊聊天室,性愛,a片,AV女優,聊天室,情色

 
SauroModified on byLo PseudoSauro
Le immagini e i marchi su questo website appartengono ai rispettivi proprietari.I commenti ai rispettivi autori.