Lo PseudoSauro

"Col negare il mondo economico come quello che determina la vita, cioè come un destino, se ne vuol contestare il rango, non l’esistenza" J. Evola

Lo strillo del sauro

Se ti interessano le ultime notizie sul NWO (che non esiste) fai click sul countdown appena sopra.

I commenti saranno disattivati a causa dell'impossibilita' di curarne la gestione.
Il sauro apologizza (ormai si dice cosi') per l'inconveniente.
Chi volesse contattarlo usi il mail link sulla destra (ovviamente) e si armi di certosina pazienza. :-)

27 marzo 2006

A che servono le minoranze

A supportare la strategia della Political Correctness e giustificare un maggior controllo dello Stato sull'individuo. C'ero arrivato da solo tempo fa, ma poi ho cominciato a leggere l'opera di alcuni ex dissidenti sovietici, tra cui Vladimir Bukovskij (Google) ed ho avuta conferma alle mie astruse teorie. Infatti in un intervista a Libero nel 2001 B ne da la seguente definizione:

« (...) la tattica del "politicamente corretto" è molto semplice: s'inventano delle "minoranze", e poi per "difenderle", sempre fra virgolette, riescono a giustificare ogni e qualsiasi intervento governativo. (...) »

E qui sta esattamente la spiegazione dell'ossimoro ideologico che e' la foglia di fico della marxistisches praxis e secondo il quale chi cerca di costruire una societa' egualitaria non ne potrebbe favorire l'atomizzazione. In realta' si tratta di una strategia volta a distruggere per costruire; cioe' la nervatura stessa dell'ideologia marxista.

Ecco cosi' spiegato il "terzomondismo", la giustificazione di un'immigrazione senza regole, la "guerra tra i sessi", l' "omofobia", la "xenofobia", la stessa "lotta di classe" ed ogni sorta di terzismo rispetto al rapporto individuo-stato che informa ogni stato liberale e che una volta venuto meno trasforma gradualmente ogni democrazia in una dittatura. Ma non una dittatura dei soli carri armati: un gulag ideologico nel quale anche la violenza di stato non tardera' ad arrivare una volta consolidato il potere.

A proposito della Political Correctness, che qui e' stata spesso paragonata al gulag intellettuale, B si esprime cosi:

« (...)Sì, il gulag non è soltanto un campo di concentramento, è una mentalità, una psicologia di repressione politica, una suddivisione della società in nemici e non, che accompagna l'ideologia. (...) »

Ecco quindi la necessita' di perpetuare l'esistenza di nemici ormai sepolti, di crearne di nuovi e di fomentare lo scontro tra i gruppi sociali ed a crearli ove questi non esistessero.

41 commenti:

Perla ha detto...

Ciao grande Sauro. :-)

Ma allora il "buonismo" istituzionalizzato della sx finirà con l'essere la base ideologica per l'organizzazione dello scontro sociale manovrato dal regime?

Scusami ma credo che mi dovrò prendere più tempo per riflettere. :-)

Sei sorprendente, a volte.

Perla

Nessie ha detto...

Il gulag come metafora, si potrebbe dire. Ricordo quel pezzo perchè lo inviasti a me e Arm. E ricordo pure la sua fatidica intervista a Ferrara a Otto e mezzo.Va aggiunto alla black list dei crimini da immolare all'altare della correctness, l'islamofobia di recente conio. Ma qua sarà un po' dura farla passare perché ci sono di mezzo evangelici ed ebrei. E loro le braghe non le calano. E ora anche la parola magica già scritta nel programma di 280 pagine dell'Unione: "ius soli" ovvero una sòla. Cioè il diritto di farci calpestare il suolo da orde barbariche. Chi vorrà mantenere l'attuale "ius sanguinis" sarà giudicato un "nazista" solo perché vi ricorre la parola "sangue". Un po' come il sangue blu. Ci scommettiamo? Se vai vedere nel blog di Orpheus di ieri, c'è già una querelle tra la sottoscritta e un cretino multikulti, al riguardo.

watergate ha detto...

tipica tattica da dialettica marxista! Il gioco si fa sempre sulle proporzioni. Si faccia caso al problema delle coppie di fatto. la sinistra chiede addirittura uno stravolgimento della costituzione. Ebbene, le coppie di fatto realmente conviventi che dovrebbero essere oggetto di queste norme sai quante sono? meno di 500.000 / cioè l'1.5% della popolazione totale. E parlano sempre di milioni e milioni di persone.

antiEUropeo ha detto...

@Perla
Se il Sauro ha ragione, non "...finirà per essere", ma è già adesso.
Se la sx vince dovremo rassegnarci: saremo l'unica minoranza non protetta dal politicamente corretto; se vince la dx ci sarà ancora qualche speranza.

Anonimo ha detto...

...Wat sei informato sui conviventi in Italia?..:-)...
Pseudo sei più tragico del film di Moretti..:-)...Berlusca ti porterebbe con sè ad ogni comizio se ti conoscesse.

Zag

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: buttiamola in ridere, come da libro... ma i dissidenti sovietici li leggi o li eviti? Nessuno parla di "regime": tutti parlano di ideologia, come del resto gli apostati non parlano di integralismo, ma di Islam.

Lo PseudoSauro ha detto...

Perla & AntiEUropeo: naturalmente io faccio ipotesi, ma il signore in questione parla di vita vissuta.

Lo PseudoSauro ha detto...

Wat: l'altra verita' nascosta che affrontero' in seguito e' che siamo piu' o meno tutti socialisti senza saperlo; poi c'e' la UE ed il progetto politico per cui qualcuno ha mostrato di avere una fretta quantomeno sospetta.

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: io sentii una conferenza di B proprio a quell'epoca, ma non lessi mai alcun suo libro. Poi li mettero' tutti in fila a fianco.

Bisquì ha detto...

Anche l'invenzione del pacifismo rientra nella regola. Mi sembra che fù inventato per allontanare i militari USA dall'Europa. Fù una direttiva di Stalin se non mi sbaglio e votata dal COMINTERN prima di sottoporlo all'internazionale socialista.

Lo PseudoSauro ha detto...

Bisqui': il pacifismo e' uno strumento in piu' nelle mani del nemico. Tutti i contendenti lo utilizzano in un modo o nell'altro e le persone in buona fede non se ne accorgono. Ma da noi il pericolo erano e rimangono gli USA...

Nessie ha detto...

Per Bisquì: sì è così fu una direttiva del Komintern. Pacifisti all'estero, guerrafondai e odiatori di classe all'interno. Gli riuscì pure di infiltrare un bel po' di spie negli USA, ma là non scherzano e le hanno tutte identificate ed espulse. Quando non addirittura fatte fuori coi loro 007. Ciao!

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: tutte non mi pare... diciamo parecchie, che e' meglio. Tra gli stessi dissidenti c'erano - e ci sono - agenti del KGB e del GRU attivi ed in sonno. Per non parlare degli psichiatri che portarono tante novita'...

Nessie ha detto...

Di che periodo parli? Io parlo del maccartismo, dove mi pare che Joseph (inteso come Mc Carthy e non come Stalin) ci fosse andato con la mano pesantuccia. Cosa vuoi più di così?

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: io la vedo in generale. Se consideri che Mc.Carthy non e' propriamente una star nemmeno ora per gli americani, puoi immaginare il livello d'intossicazione culturale che il fenomeno ha portato con se. La Political Correctness e'uscita dai laboratori psichiatrici sovietici, non dalle turbe puritane degli anglosassoni; e lavora quotidianamente sulle coscienze di mezzo mondo. Del resto se leggi. I libri di B a fianco vedrai bene come il comunismo non sia affatto finito con l'URSS; ha semplicemente traslocato ed ora sta riprendendo possesso di casa sua. Noi occidentali siamo degli ottimisti superficiali.

Nessie ha detto...

Ma io non sono affatto ottimista sulla fine del comunismo e mi incavolo da bestia con chi se la piglia col Berlusca e la sua ossessione pan-comunistica, perché lui ha ragione. Ma se si discute su un periodo, lo si circostanzia e lo si delimita. Altrimenti, se si discute in generale, il generale rischia di diventare generico. Credo, da quanto ho letto io, che Bukowski attacchi in prevalenza l'Ue. Perché è qui che si è trapiantata la socialdemocrazia nata dalla II Internazionale comunista, e perciò una sua costola.

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: uno con quel passato e che vive in Europa farebbe male a non preoccuparsi, infatti dice:

« Il comunismo non è stato battuto, quelli che hanno cooperato con esso non sono stati né condannati né eliminati, tutt'altro: oggi sono al potere. […] In Italia sono arrivati al potere i comunisti per la prima volta nel dopoguerra, e nessuno è sembrato preoccuparsene. Io temo che noi viviamo in una situazione di schizofrenia morale e non siamo più capaci di dire bianco al bianco e nero al nero. E finché non riusciremo a farlo, finché il comunismo non verrà sottoposto a un processo di Norimberga come quello a cui fu sottoposto il nazismo, non potremo affermare di esserci liberati del comunismo. »

Lontana ha detto...

Sono d'accordo in toto.
E lo vivo quotidianamente, perché qui é ancora più palese e manifesto che in Italia. Qui non hanno avuto il più grande partito comunista europeo, mai hanno veramente avuto a che fare col comunismo, dunque non credono nella sua esistenza.
Hanno inconsapevolmente incorporato tutta la dottrina senza sospettare da dove veniva.
Per fortuna resta una solida base di mentalità protestante pragmatica almeno in campo economico.
Siamo immersi in questa melassa culturale infingarda. Perfino quello che chiamiamo liberalismo é confuso con tutta una serie di fregnacce social-comuniste.
Ma quanto é difficile riprendersi il cervello!

Lo PseudoSauro ha detto...

Lontana: dici bene. La soluzione e' ripristinare il dizionario ed il modo di pensare antecedenti alle varie rivoluzioni culturali. Pensare ad ogni singola parola e riflettere sul suo significato neutro. Perche' siamo quasi tutti socialisti senza saperlo.

Nessie ha detto...

Già, la Norimberga contro i gulag è quella che ci manca nell'Ue. Se i gulag non diventeranno odiosi quanto i lager, si ricreeranno. E già intellettualmente e metaforicamente è così.

Anonimo ha detto...

Parlare di dissidenti sovietici conriferimento all'Italia è assurdo Sauro...dai..

Zag

Bisquì ha detto...

Infatti il comunismo è stato bandito dai paesi che lo hanno conosciuto bene, vedi Polonia e Cecoslovacchia (tutte e due le nazioni). L'unione europea ha emesso una condanna, molto tiepida per la verità. Da me trovate i documenti e la risposta di bertinotti.

Nessie,
grazie della precisazione. Non ricordo più dove l'ho letto, puoi darmi un'indicazione?

Zag,
perchè assurdo? Non ricordi con chi collaboravano i dirigenti del patito comunista e quanti di loro erano dirigenti affermati dell'internazionale e del Komintern?

Nessie ha detto...

x Bisquì. Puoi averlo letto su due testi storici di Massimo Teodori: "Maledetti americani" e "Benedetti americani". In entrambi c''è spiegato delle teorie "pacifinte" del Baffone Stalin in Occidente. Almeno, io l'ho preso da lì. Ciao.

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: continuo a chiedere: ma li hai letti? Lo capisco che voi comunisti cerchiate di distanziare l'ideologia dal regime; e' una questione di sopravvivenza, ma poi ai fascisti continuate a rinfacciare il regime e dell'ideologia poco ve ne cale... Allora lo ripeto: i signori in questione non parlano del regime, ma di un ideologia che ha carattere internazionale. Se no non sarebbe nemmeno piu' comunismo: non trovi?

Lo PseudoSauro ha detto...

@Tutti: e' evidente che ci sono persone che in buona fede credono in un ideale che dovrebbe migliorare la vita dell'uomo; ma il fatto che quest'ideale possa ancora funzionare con qualche ritoccatina e' assurdo. Comunque nei libri elencati a fianco c'e' ben piu' di quanto possa dire io.

Quanto all'Italia: non era nemmeno finita la guerra che alcuni colcoz furono creati in Emilia Romagna - vedi Triangolo del Terrore - ma fu Togliatti stesso a fare eliminare i frettolosi per non scatenare la repressione ed attendere l'Armata Rossa, ma poi vennero Hiroshima e Nagasaki e le speranze sfumarono.

Tutti: dico tutti gli addetti ai lavori sanno benissimo che ovunque il socialismo reale si sia instaurato ha sempre avuto le sue peculiari caratteristiche indipendentemente dal luogo fisico. Tutti, ma proprio tutti, i dittatori comunisti dopo Lenin furono dei burocrati dediti all'applicazione sistematica della dottrina. Non ci sarebbe stata alcuna speranza che qui le cose avessero potuto andare diversamente.

Wellington ha detto...

Io trovo lo stile di Bukovskji un po' tendente al paranoico, nondimeno scrive molte cose interessanti, specialmente sull'Europa.

http://www.brusselsjournal.com/node/865

Posto anche il link al suo archivio personale di documenti ex-sovietici, nel caso interessasse a qualcuno.

http://psi.ece.jhu.edu/~kaplan/IRUSS/BUK/GBARC/buk.html

Anonimo ha detto...

OK Sauro..ti metto in lista..dopo il 10 preparati al Gulag..che preferisci Porto Rotondo o Marina di Ragusa?...:-)..
Se ti comporti bene ti confiniamo a Positano.

Zag

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: bel progresso da Ventotene... cos'e' la glaznost?

Purtroppo il fatto storico rimane e i metodi sono rimasti gli stessi.

Anonimo ha detto...

..ciccia...:-)..grasso che cola...

Zagazig

Lo PseudoSauro ha detto...

Well: gente che si fa dai 6 ai 12 anni di gulag difficilmente potra' mostrare grande serenita' di giudizio. Del resto se e' legittimo dopo 60 anni l'odio per il fascismo, vorrei proprio vedere... Senza dire del fatto che Benito al confino ci mando' meno di 30 persone... Hai presente la proporzione numerica, per non parlare del trattamento?

Nessie ha detto...

C'è un'ultima news. Se vai dalla Fait hanno scoperto pure che si taroccano i premi "donna" mettendoci il falso logo del Ministero delle Pari Opportunità, il quale ha già risposto con misure severe per i taroccatori. Protestare, a quanto pare, serve!

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: allora era il solito falso? Proprio ora che i cinesi hanno messa la testa a posto...

Anonimo ha detto...

Cavmi:
Ciao!Ti prego di sottoscrivere l'appello per la libertà:
http://lagrandeforzadelleidee.ilcannocchiale.it/

Nessie ha detto...

Sauro, ma che alchimia hai in serbo per la Nessie? Mi è sparito il loghettino segnaposto col dinosaurino e ora c'è una cornice bianca e vuota sia nell'home page che nei commenti. In questi ultimi c'è scritto "Ness" e basta. Che roba è?

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: possibile che sia sempre colpa del sauro? Che sarebbe: onnipotente? Evolviti!

Lo PseudoSauro ha detto...

P.S. e' Lycos che e' down. Non nel senso della trisonomia 21. Tutte le immagini le ho messe li'.

Nessie ha detto...

Te l'ho già detto: dire evolviti a una Saura ha un sapore ironico :-) Cos'è Lycos? e la trisonomia 21?

Lo PseudoSauro ha detto...

Questi sauri... Lycos e' un provider su cui ho messo omnia mea, dunque anche omnia tua. Isso sta scassato = down = trisonomia 21. Certo che i plesio li facevo un po' piu' smart...

Nessie ha detto...

Sos: vai dalla povera Debbie che ha chiesto soccorso informatico. Dopotutto lei da sola vale per i 700 tocquevillers. Che debba essere lei da Israele, dove ha appena votato, a sistemare le "cose italiane " col Ministero è una vergogna! Questo ti dà la misura della narcosi in cui siamo sprofondati nel nostro paese.

Anonimo ha detto...

Tempo fa mi hanno confiscato il motorino perchè stavo facendo un pezzetto senza casco, grazie alla liberale legge del governo dell'oligopolista Berlusconi e alle forze del bene che la applicano.

L'altro giorno a un amico mio che si teneva una scorta di spinelli da fumare uno a sera per rilassarsi dopo il lavoro mentre guardava otto e mezzo gli hanno dato 6 anni di galera.

Stalin è qui solo che gli sono caduti i baffi e i capelli

p.s. quanti funghi allicinogeni hai preso prima di scrivere questo post?

Lo PseudoSauro ha detto...

Anonimo: chiedilo a quello sulla sinistra quanti funghi ha preso. Occhio che ha 63 anni, ma mena ancora forte e coi comunisti ha qualche motivo di risentimento dopo 12 anni di gulag. Tenta con la psicanalisi che magari ti riesce.

 
SauroModified on byLo PseudoSauro
Le immagini e i marchi su questo website appartengono ai rispettivi proprietari.I commenti ai rispettivi autori.