Lo PseudoSauro

"Col negare il mondo economico come quello che determina la vita, cioè come un destino, se ne vuol contestare il rango, non l’esistenza" J. Evola

Lo strillo del sauro

Se ti interessano le ultime notizie sul NWO (che non esiste) fai click sul countdown appena sopra.

I commenti saranno disattivati a causa dell'impossibilita' di curarne la gestione.
Il sauro apologizza (ormai si dice cosi') per l'inconveniente.
Chi volesse contattarlo usi il mail link sulla destra (ovviamente) e si armi di certosina pazienza. :-)

29 gennaio 2006

Mussoloni o Berluschini?

Credete a me che sono un sauro e di tyranni me ne intendo. Non si puo' andare in tutte le sedi televisive e radiofoniche, statali e private, centrali e locali... a mostrare come il programma di rinfoltimento tricologico abbia avuto pieno successo; e che dell' "effetto Pippo Baudo" non vi sia nemmeno l'ombra. Bertinotti e Rizzo potrebbero andare letteralmente in bestia. Qualcun'altro potrebbe cominciare a pensare che sia dunque vera quella diceria secondo la quale il Cavaliere si sarebbe recato a Washington camminando sull'Atlantico con la stessa naturalezza di quando, con la sua bella tuta candida, fa jogging in Costa Smeralda; in 15 minuti netti e senza fermarsi nemmeno per un bisognino. Altro che Concorde... Par Condicio: basta la parola. Peggio. Il piu' malizioso potrebbe sospettare fino che cio' che va dicendo da 20 anni a questa parte sia vero. Che sia davvero il Messia? Non c'e da preoccuparsi, tanto siamo a Roma e qui quella gente li' dura poco. Qui li si inchioda su due assi incrociate per un par di mill'anni e poi... li si butta dalla finestra ed avanti un altro. Anche il piu' tenero dei suoi oppositori ritiene che il suo sia un personaggio politico esuberante, debordante, straripante, invadente, onnipresente... Sara'. Ma nel corso di tutta la legislatura non s'e' visto quasi mai, se non fugacemente, mentre entrava od usciva sempre dallo stesso portone: che noia mortale... Il Volk avverso, tra una lavatrice e l'altra, e' straconvinto che sia talmente ignorante, ma talmente ignorante... che da quando i suoi fidi scagnozzi gli hanno detto che sarebbe iniziata la campagna, si sia messo in ferie ed abbia deciso di fare un po' di turismo mediatico come ai bei tempi delle crocere: una parrucchiera qui, un'attricetta la... e' il fascino discreto del pianista sull'oceano: si sa. Ma Papa' ha deciso che adesso sta proprio esagerando e si e' fatto riconsegnare le chiavi di casa; tra un coro di soddisfazione generale ed un tappeto di fazzoletti di carta intrisi di sudore, ha rimandato tutti a casa propria e ha annunciato ufficialmente che la ricreazione e' finita ed il pargolo lo si rimette a stecchetto. Cosi' impara. Eh gia'; e' finito il berlusconismo anticipatamente ed e' bastata la Voce del Padrone. La resistenza ha vinto anche stavolta e per i prossimi 60 anni possiamo stare tranquilli che anomalie del genere non turberanno piu' i nostri sonni. Il Mausoleo di Togliatti sara' rimesso al suo posto e in segno di giubilo si potra' fino visitare la venerata reliquia senza pagare.

39 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma lo sai che quel discolo di Silvio non ottempererà al richiamo di papà Ciampi.
Certo la botta è stata forte.
Io sono contento così...ormai mi ero abituato a vedere Silvio ogni giorno in tv. Mi sarebbe mancato.
Cmq benchè polticamente inaffidabile non temere Pseudo Berlusconi in un modo o nell'altro rimane nel cuore degli italiani.
E PCI e DC ormai non esitono più.

Zagazig

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: e' piu' "eticamente corretto" il fare capolino dalla TV col ciuffo ribelle in periodo elettorale o usare del metodo Violante ogni given morning dell'anno? Che l'Italia non sia un paese normale: si sa, ma questo riguarda proprio tutti.

Tanto voi, come partito, ci guadagnerete dagli ultimi casini, a riprova del fatto che nei DS e' solo la leadership ad essere cambiata (se la e').

Non ricordo se Folena e' venuto con voi o con PdCI.

Lo PseudoSauro ha detto...

Pardon: volevo scrivere "leadersheep".

Anonimo ha detto...

Con noio...con noio...a Rifondazione...è in gamba il Folena.

Bee, beeee...:-)...

Zag

Lo PseudoSauro ha detto...

Vedi che avevo ragione? I DS erano e rimangono comunisti in corpo e in spirito... per quanto il materialismo ne tolleri l'esistenza.

Anonimo ha detto...

come dire che Fini è un fascista

Zagazig

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: cosa sia Fini, temo non lo sappia nemmeno lui. Nello stemma del suo partito, comunque, non ci sono fasci littori o aquile. E poi la legge lo vieterebbe: vogliamo approfondire la tematica?

Nel caso di MSI - AN la cosa sarebbe anche piu' grave, in quanto un conto e' passare dal bolscevismo al menscevismo (anche se per finta) ed un altro dallo "stato etico corporativo" a quello liberale... pero'... nel fascismo c'erano varie "anime", cosa che nel comunismo non era possibile.

Resta il fatto che a destra come a sinistra, l' "evoluzione" della classe dirigente non corrisponde minimamente a quella della base; senza considerare il caso di cui s'e' parlato sopra.

Naturalmente non mi pare il caso di parlare della trascurabile "egemonia culturale" o della potenza economica cooperativistica che ridicolizzerebbe ogni confronto tra le due realta' politiche.

Nessie ha detto...

Prima di tutto lancio un dinosaurico SOS per Rubytuesday. http://aftermidnight.splinder.com/post/6954750# Pare che la gentile fanciulla sia aggredita da certi freaks in stile Vladimir Lussuria. Anzi, Luxuria che in nome della gaiezza corretta, la stanno svillaneggiando con ogni sorta di volgarissimi insulti. Poi, leggendo il tuo post, credo che oggi anche "la Chiesa rossa", anzi, Kiesarossa, più che ai mausolei e mezzibusti di Lenin e Stalin, interessino paganamente paillettes e boa di struzzo da Vlady e affini. Che non è propriamente Vladimir Ulianov Illic detto Lenin. Magari adesso ci mettono pure dentro qualche Ali Babà per dare un tocco da fiore delle mille e una notte. Ciao :-)

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: Il Soccorso RosaPallido e' stato allertato ed i sauri da valanga sono gia' sul posto (anche se un po' ubriachi).

Anonimo ha detto...

Tra le due realtà economiche vorrai dire...:-)..

Una valanga di sauri ubriachi mi fà pensare a degli elefanti in un negozio di cristalli

Zagazig

Perla ha detto...

Certo che l’ironia di un sauro ha un sapore speciale.
Un che di antico e di nuovo che......

Mi chiedo sempre una cosa, possibile che il presidente degli Usa vada tutti i sabati in radio a fare il punto della situazione parlando direttamente ai cittadini e a noi non venga mai il sospetto che il presidente del consiglio ha il dovere di relazionare i cittadini su quanto ha fatto il governo?
Possibile che siamo così prigionieri della faziosità da rinunciare anche a questo uso del servizio pubblico?

Grazie Sauro! -)

Perla

johnalexander1362634966 ha detto...

I read over your blog, and i found it inquisitive, you may find My Blog interesting. So please Click Here To Read My Blog

http://pennystockinvestment.blogspot.com

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: la saga dei sauri da valanga la conosce solo Perla. Quando sara' possibile ne faro' una specie di Dossier Mitrokhin e la proporro' alla commissione dei bronto.

Perla: Grazie. Piu' antico di cosi' non mi riuscirebbe proprio di essere.

Ma noi non abbiamo mica il Common Law... il Diritto e' una specie di retaggio della monarchia assoluta o, nel migliore dei casi, della Rivoluzione Francese. E poi abbiamo un governo a Bruxelles che nessuno sa cosa ci stia a fare. Chi dovrebbe farci il discorso: il Commissario europeo o il Presidente del Consiglio? O entrambi? Purtroppo la nostra democrazia e' stata una pezza messa alla bell'e meglio per scongiurare la prosecuzione della guerra civile; lo spettro del fascismo e' stato il collante per tenere insieme le forze che hanno fatta la resistenza ed evitare che si scannassero tra di loro. L'antifascismo antiregime e' divenuto regime esso stesso cristallizzando i suoi riti e celebrando i suoi fasti, tanto che fino i "fascisti" come il sottoscritto ci hanno creduto fino ad un po' di tempo fa.

Anonimo ha detto...

Possibile che Berlusconi si ricordi solo a due mesi dallelezioni d comunicare settimanalmente la situazione ai cittadini mentre per quattro anni e mezzo ha distillato la sua presenza su radio e tv?

Bah..chi lo sà...

Zagazig

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: a Milano lo chiamano: "laura'". Il Silvio e' uno sgobbone pertanto ha fatto il lavoro per cui e' stato eletto ed ha messo la testa sul piatto. Ti risulta che dal dopoguerra in qua ci sia qualcuno che abbia fatto mai qualcosa del genere? Certo ha fatto male a non dare il necessario risalto alle riforme, considerato il clima ostile dovuto all'informazione, ma ora recupera il tempo perduto. Vogliamo vietare a chi ha governato per un'intera legislatura di spiegare cio' che ha fatto? Ed allora perche' si chiamano i governi "a riferire" in Parlamento sulle cose piu' irrilevanti? La si deve smettere di far passare gli oppositori per bugiardi patologici o per delinquenti incalliti. Che piaccia o no il Silvio e' stato eletto da mezza Italia e dunque la rappresenta. Ogni insulto treppiedata ad un rappresentante politico e' come fosse data a tutti i suoi elettori. Non ci si lamenti, poi, di eventuali reazioni dello stesso tenore.

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: mi era sfuggito il tuo appunto sopra a proposito di realta' politiche o economiche.
Io intendevo proprio politiche, non economiche, in quanto in un regime politico in cui i partiti fanno istituzioni a se, il fatto che questi gestiscano capitali economici fa una differenza politica, non solo economica. Non cogli la differenza? Senza contare che il milione e passa dei dipendenti delle coop difficilmente votera' per Silvio. Mentre conoscendo un po' la situazione di Mediaset, ti posso garantire che tra i meno di 50.000 dipendenti molti voteranno per l'Unione. Sic stantibus rebus, qual'e' il "conflitto d'interessi" realmente in azione?

Anonimo ha detto...

Allora Bush è un fannullone che come dice Nessie una volta a settimana perde il suo tempo a parlare col popolo...eppure gli USA sono un pò più grandi e impegnati dell'Italia...:-)...

Pseudo capisco il tuo discorso su Unipol ma la rettifica l'ho fatta volutamente.
E' la sinistra che è affaristica e si è creata una rete economica (mi spieghi diversamente some si batte il tuo ricchissimo avversario?)....o è la destra che si ancora a Berlusconi perchè sono degli sfigati?..economicamente parlando.

Zagazig

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: ti piace il sistema USA? No problem: lo mettiamo su domattina. Si sciolgono i partiti si mette in galera chi pensa di trasformarli in istituzioni parallele, si canta tutti insieme "Dio benedica l'Italia"... ti pare realistico? No. Ecco perche' se il Silvio fosse andato in TV ogni fine settimana la gente si sarebbe rotta i cosiddetti, e voi avreste confermato la vostra teoria del "regime".

Il ricchissimo avversario si batte con i VOTI, il che significa che se si perde ci si rassegna. Vi riconoscete in questa specie di democrazia? Allora accettatene le regole. Se il Silvio non fosse stato ricco com'e', tempo 6 mesi dopo lo scatenamento dei vostri cerbero giudiziari, sarebbe dovuto scappare come Craxi. E' una legge naturale; che la sua ricchezza sia frutto del suo genio o di maneggi atlantici, la sua utilita' e' piu' difensiva che offensiva. Non e' andato al potere grazie a trasformismi o alambicchi istituzionali: c'e' andato perche' la gente l'ha votato. Cosi' come la maggior parte delle amministrazioni locali sono passate al CSX perche' la gente lo ha voluto. Anche in USA i presidenti sono spesso ricchi industriali o lobbisti; il meccanismo delle lobbies e' severamente regolamentato dalla legge, e molto meglio che da noi. Vogliamo dire che non si tratta per questo di un paese democratico? Il punto e' che a sinistra avete una visione molto particolare della democrazia e dello scontro politico; una visione prevalentemente marxista accettata anche da chi protesta di non essere mai stato comunista. Questi sono i fatti: i mezzi di "lotta" sono gli stessi di un secolo fa, e questo "no bbbuono".

Nessie ha detto...

Visto che sono stata tirata in ballo da Zag, temo mi confonda con Perla: non sono io che ha parlato di Bush. Dato che la mia Venere del blog non indossa di proposito la fascetta blu (io sono in quota Lega e mi ci vorrebbe verde; ma il verde ce l'hanno gli islamici, perciò è un colore che non mi piace), vorrei mantenermi il diritto di dire la mia senza venire censurata. Beh, secondo me Berlusconi fa bene a illustrare il suo programma, ma in campagna elettorale ci si deve soffermare di più su quel che si farà e che si ha intenzione di fare, che su quel che si è fatto. Quel che è fatto è fatto. E io prendo atto che si è fatto parecchio. Ma per scuotere menti e cuori come nel '94 ci vuole un'idea vincente, una carta vincente. Tremonti (che in FI è quello che mi piace di più) ne ha promessa una nell'imminenza delle elezioni e io ci conto. Ho letto quella dell'Ulivo-Unione: "domani è un altro giorno", a mo' di Rossella O'Hara. Non potevano trovare uno slogan più trito di quello. Francamente me ne infischio. In inglese: I dont' give a damn of it. Sarebbe la risposta che si meritano.

Anonimo ha detto...

Scambiare una signorina per un altra è un errore imperdonabile...:-)...una simpatizzante di Forza Italia per una in quota Lega...un pò meno...forse.

Senza soldi non si va da nessuna parte. Non ho parlato di mancanza di democrazia ma di strutturarsi per essere in grado di dire la propria.
A livello locale è più semplice.
A livello nazionale un pò meno.
Di fatto partiti come AN e UDC da soli non avrebbero i soldi per comprarsi più di qualche spot o passaggio in tv. Non parliamo di soldi da spendere per la campagna elettorale o per fare lobbing.
Silvio li ha. Ed ha tre tv.
Ed è concessionario pubblicitario.
Tutto legale. Come sono legali le aree di interesse economico della sinistra e gli apparentamenti.
Vedi Unipol. Poi i cittadini trarranno il giudizio politico anche sui Ds.
E lo si vedrà dai voti.
Gli stessi utili, spero, a rendere illegale il conflitto d'interessi di Berluschini e magari anche quello apparente di Unipol.

Zag

Nessie ha detto...

E' assai più facile rendere illegale ciò che si vede ed è trasparente (cioè Berlusca e Mediaset) che rendere illegale ciò che è materia di oscura bottega e non si vede (cioè Unipol e coop) . Sarebbe interessante sapere ad esempio, a partire da quale anno hanno smesso di arrivare i rubli da Mosca (allora potenza nemica) pro cooperative. Ciao Nessie

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: io non insistero' tanto sulla questione "finanziamenti di paesi stranieri" anche se ti ricordo che negli stati normali questo e' considerato alto tradimento.

A me interessa vedere le cose nella realta' e non come spesso fate voi, da un punto di vista formale. Fosse per me ai partiti sarebbe fatto divieto di prendere una lira dallo stato. Cosi' come per i sindacati e tutto il resto che sono a carico della collettivita' indipendentemente dalla collocazione politica. Hai 100 iscritti? Ti fai finanziare da quelli. Un'industria decide di appoggiare le tue battaglie ideali? Puo' farlo, a patto che vi sia una regolamentazione sul modello di quella USA per le lobby. Ma tutto limitatamente al periodo elettorale, poi si chiude fino alla prossima campagna. Cosi' non si creano centri di potere paralleli ed i "poteri forti" se ne vanno a ramengo.

La finanza di Berlusconi e' internazionale; sul territorio fa meno presa di quella DS che si avvale di una rete collaudata e militarizzata (in senso stretto). Vogliamo fare un sondaggio sulle preferenze politiche dei lavoratori delle coop? Ti dico senza alcun timore che anche a Mediaset la maggioranza e' di sinistra. Considera il fatto che i dipendenti M non arrivano nemmeno a 50.000 mentre quelli delle coop sono oltre il milione (se non sbaglio). Che significa per te?

Berlusconi ha vinto perche' ha saputo comunicare al momento giusto, ma questo e' avvenuto su di una rete nazionale, non su M. Si e' proposto in alternativa ad un sistema che la meta' del paese non irreggimentata considera vecchio ed obsoleto. Se poi la sua azione non e' stata sufficientemente efficace, questo puo' essere per diversi motivi, ma per la prima volta nella storia della Repubblica lui se n'e' assunta la responsabilita' personale. Hai detto niente?

Comunque il problema e' quello di cui sopra, ovvero i "poteri forti". Il conflitto istituzionale e' insito nella costituzione e non puo' che essere rimosso cambiandola, ma per fare una cosa simile ci vuole un clima diverso; ci vuole l' "interesse nazionale" e poi chi si e' "accomodato" nel conflitto istituzionale per governare anche se non governa non molla l'osso tanto facilmente. Questo e' vio' che e' avvenuto: il Silvio ha cercato di portare avanti le sue riforme (giuste o sbagliate, ma accettate dai suoi elettori) e la controparte l'ha sabotato con ogni mezzo: da quello istituzionale a quello giudiziario. Lo ripeto: questo metodo di lotta "no bbuono" e' sporco. Non c'e' etica superiore che lo legittimi in una democrazia.

Anonimo ha detto...

Non possiamo fare una discussione su quest'ultimo punto.
Non sono un organico Pseudo.
Per me alcuni magistrati sono stati degl'imbecilli non tanto per il contenuto delle proprie indagini quanto per le concessioni al divismo (e le cadute di stile) e gli abboccamenti verso una parte politica del Paese.
Non ne ho mai sentito il bisogno.
Ma a volte si è trattato anche di identità di vedute.
Certo su dieci magistrati che conosco diciamo che molti sono di sinistra. Ebbene? Ho conosciuto anche magistrati idioti che non avevano nessun colore politico.

Su Unipol e Coop
In Europa il credito coperativo ha 51 mila sportelli, 38.000.000 di soci e una quota di mercato del 17%.In Italia la quota di mercato è l'8%: 3.500 sportelli delle Coop bianche e 200 sportelli delle coop rosse.
Come Coop non sono scalabili. ma di fatto non più di 40 aziende quotate su 240 sono realmente scalabili.
Ci sono i vari patti di isndacato, intrecci azionari etc. che non lo permettono.
p.s. sono le Coop rosse che per prime hanno venduto latte per neonati alla metà del prezzo delel farmacie...i bambini quindi li fanno crescere e non li mangiano..:-)...

Zag

Anonimo ha detto...

Berlusconi ha fatto in politica ciò che aveva fatto nella pubblicità ha rotto dei monopoli.
E di questo gli rendo grazia...ma in ambedue i casi ha creato un duopolio.
E non mi sorprende.
Il punto è che Berlusconi può essere il mezzo ma non la soluzione. Perchè ha fallito.
Secondo me Silvio "nno bbuono" e non è manco l'unico nella CdL.

Zagazig

Perla ha detto...

Eh, sì Sauro, quello dei partiti e movimenti e sindacati che debbono scomparire quando non hanno iscritti, é una bellissima legge liberale che in Italia non ha mai avuto applicazione.

Molte liste sono rappresentate al parlamento ma non rappresentano che loro stesse e gli elettori ai quali é stato imposto di votare per esse nella spartizione di collegi e circoscrizioni.
Poi arriva il rimborso elettorale e addio biodegradabilità.

Ciao ;-)

Perla

Lo PseudoSauro ha detto...

Perla: che devo dirti? Quoto dall' a alla z.

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: se tu fossi "organico" non staremmo qui a discutere come due persone normali, se non come due vecchi amici-nemici, e ci insulteremmo come avviene da altre parti. Puoi ben vedere chi e' dunque l'aggressore "squadrista".

Quanto alla Magistratura, non credo sia necessario spiegarti che "sinistra" e' un termine generico. Basta essere marxista (e non leninista o stalinista o trotzkista) per avere una concezione della moralita' superiore, o diversa, da quella dello stato vigente.

Poi esistono anche Magistrati marxisti che sanno scindere tra le due cose o scelgono di praticare la via della Giurisdizione anziche' la strumentalizzazione politica. Ma il punto e' che un Magistrato non puo' dichiararsi di destra o di sinistra senza abdicare alla sua funzione che dev'essere imparziale. Anzi, nel caso della sinistra e' peggio, in quanto si e' sempre contraddistinta per essere rivoluzionaria ed antisistema.

E questo e' uno dei tanti conflitti istituzionali: la presenza di associazioni politiche di Magistrati. Ancora fossero le corporazioni fasciste, almeno farebbero meno danno. I cretini ed i corrotti sono fisiologici e non hanno bisogno di ulteriori definizioni.

Accetto le tue cifre in quanto non ho gli strumenti per discuterle. Ti ho mai detto che "i comunisti mangiano i bambini"? Ho sempre considerato i crimini storici dell'ideologia marxista, del resto non c'e' bisogno di calcare molto la mano. Soprattutto l'indignazione per i crimini fascisti e' sproporzionata quando non strumentale, ma capisco che i morti vicini si vedono mentre quelli lontani, chissa' se ci sono mai stati...

E poi non ho nemmeno mai detto che le Coop sono delle associazioni a delinquere. Anzi... Sono un'anomalia se il mercato funziona con regole diverse: questo si'. Se svolgono una funzione sociale e' cosa meritoria, ma non ti pare un po' uno stato nello stato? E se il referente e' un partito che si propone di accogliere "fraternamente" l'Armata Rossa, capirai che un tantino di preoccupazione sara' anche legittima.

Ti sorprendera', ma sulla tua analisi su Berlusconi sono completamente d'accordo. Si tratta di determinare quali siano le ragioni del "fallimento". Soprattutto se compatibilmente con l'intreccio di poteri gia' installati si sarebbe potuto fare di piu' e meglio. Mica per altro: sarebbe un problema anche per la sinistra, in quanto le oligarchie una volta fedeli ormai non rispondono piu' che a se stesse.

Quanto al monopolio e' la solita conseguenza della mancanza di regolamentazione che fin'ora ha fatto comodo piu' a sinistra che a destra. Non so se hai presente il caso Microsoft. In USA ti pelano vivo per queste cose, anche se la tua azienda crea ricchezza e da da mangiare ad un sacco di gente. Per loro e' un Principio cardine senza il quale la democrazia decade. Tra l'altro anche l'URSS aveva un atteggiamento simile prima che la corruzione si facesse strada nella burocrazia.

Nessie ha detto...

Il mito della Magistratura "indipendente" nasce con MD (Magistratura Democratica). Lo schema è sempre quello frontista: il crogiulo eterogeneo dei sinistri. Di fatto poi egemonizzato dal PCI, PDS, DS. Ed ecco che la foglia di fico dell'indipendenza, si dissolve come la neve al sole. Qualcuno ricorda il ruolo di MD durante il rapimento del giudice genovese Sossi dalle BR? Fu allora che MD si propose col suo ruolo di mediazione per il rilascio di Sossi. Da allora crebbe il suo prestigio e la sua influenza nei palazzi giudiziari fino ad arrivare poi ai chierici Violante, Caselli, Colombo, Boccassini, Paciotti, Finocchiaro. Tutti rigorosamente "indipendenti" (sic!)

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: infatti. Gia' l'ammissione di questa situazione significherebbe, implicitamente, la volonta' di cambiare registro. Ma il negare quest'evidenza si spiega solo in due modi: parte della Magistratura e' ancora "organica" al progetto politico della sinistra, oppure, e' ormai del tutto fuori controllo. Nell'un caso, come nell'altro si configura come un potere con diritto di veto che annulla le prerogative della pseudo-Democrazia Parlamentare. Quando da sinistra verranno proposte per smantellare questo conflitto, allora potremo dire che la sinistra marxista ha rinunciato davvero agli storici strumenti di lotta; in caso contrario sara' legittimo il pensare che sia cambiata la forma, ma la sostanza sia la stessa di prima.

Anonimo ha detto...

Quella sui bambini era una battuta...:-)...

Però se ci pensi Sauro...quello che accade in Italia è connaturato alle democrazie. La più libera forma di governo che però si propone di conciliare interessi che spesso all'atto pratico è difficile equilibrare.
Insomma un altra utopia....

Zagazig

Nessie ha detto...

Zag, dai "massimi sistemi" sulla democrazia, passiamo pure ai "minima moralia": oggi Bruti Liberati (MD e DS) insorge contro Berlusconi e parla di attacco senza precedenti alla Magistratura. Le affermazioni del Berlusca fatte ieri sera a Porta a Porta hanno scoperchiato il pentolone e nei fatti Fiorani è dentro ma Consorte è fuori. E a indagare Consorte c'è Bruti. Tu quoque Brutus? Ma se son Bruti, i tangentari rossi saranno pure liberati. Vedrai. Non ho fatto in tempo a scrivere qui il post di ieri sera che zack! (e non zag), ecco la conferma ;-) Ciao

Lo PseudoSauro ha detto...

Zag: se ne hai il tempo dai un'occhiata da ArmaTexOn che descrive bene come funziona il sistema in USA. Non dico di copiarlo pari, pari, ma di considerare che l'unico modo per limitare i conflitti istituzionali e' ridurre i partiti a meri rappresentanti senza altra funzione di intermediazione. Le lobbies ci saranno comunque, ma nel caso degli USA la loro azione e' severamente regolamentata. Mi dirai: ma non e' un po' "fascista", come sistema? In effetti fa pensare alle corporazioni, ma essendovi la separazione dei poteri i rischi autoritari sono pressoche' inesistenti. Ma c'e' una "cultura" alla base; non viene mica tutto fuori per caso. Ebbene con la nostra costituzione non si potrebbe farlo nemmeno se lo si volesse. Per non parlare della nostra concezione verticistica del Diritto per cui la Magistratura e' al servizio di una specie di divinita' invece che del Popolo. Una bella via di mezzo sarebbe una meraviglia, ma figurati che rivoluzione per farla...

Lo PseudoSauro ha detto...

Nessie: guarda che questa e' tutta roba dei DS. Non che gli altri se ne dissocino, ma diamo a Cesare...
Sedicenti socialdemocratici che usano di metodi leninisti-stalinisti. Per questo considero piu' affidabili i comunisti, anche se sperare che rinuncino ai metodi di lotta propri della loro ideologia sarebbe troppo, pero' si vede che sono mossi da ideali piu' puri e cercano effettivamente altre vie.

Nessie ha detto...

DS diesse! e chi non lo sa? No,non mi dire che debbo scegliere tra il cencio e lo straccio: non lo sopporterei! Non fare di questi errori. Rifondazione ha al proprio interno i D'Erme (esproprio proletario), i Caruso, I Pasquinelli, le MOrgantini pro Arafat e ora Pro Hamas, il nazi-islamismo. Fra il cencio e lo straccio è impossibile scegliere. Dell'intenzionalità e degli ideali me ne frego! E' il risultato che conta Sauro.

Anonimo ha detto...

Allora vai male Ness...:-)...

Lo straccio

Nessie ha detto...

Straccio, mi spiego meglio. Tra chi vuole "finanza rossa la trionferà" (egemonia finanziario, mediatica,socio- economico-politica e istituzionale) e chi vuole il ripristino delle ideologie veteromarxiste condite di noglobalismo, di terzomondismo da Porto Alegre, di no Tav e di pan-arabismo islamista, la scelta è ardua e improba. Il meno peggio potrebbe essere solo la sinistra-che-non-c'è: quella riformista alla Blair. Nessie

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

 
SauroModified on byLo PseudoSauro
Le immagini e i marchi su questo website appartengono ai rispettivi proprietari.I commenti ai rispettivi autori.